giovedì 18 giugno 2015

BILANCIO JUVE - STIME DEI BILANCI 2014/15 E 2015/16 E PROSPETTIVE DI MERCATO - Aggiornamento del 18 giugno 2015

Ogni promessa è debito. Ci eravamo lasciati con gli articoli relativi al bilancio Juventus il 9 giugno con la promessa di tornare sull’argomento mercato bianconero dopo che Tevez avesse preso una decisione definitiva. Restare alla Juventus o tornare in Argentina? Carlitos ha scelto di tornare a casa, al Boca Juniors, rinunciando all’ultimo anno di contratto con i bianconeri e lasciando i campioni d’Italia senza il loro principale top player. Manca l’accordo definitivo fra Juventus e Boca, ma sembra una formalità visto che a questo punto una marcia indietro sarebbe difficilmente gestibile. Quali ripercussioni avrà tutto ciò sul prossimo mercato? Per tentare di capirlo partiamo come sempre dall’analisi dei bilanci, in particolare dalla stima del bilancio 2015/16 alla luce dell’addio di Tevez e di altre operazioni concluse fra il 9 giugno e oggi.




Prima di iniziare ricordo che tutti gli altri articoli (in ordine cronologico decrescente, dal più recente al più antico) relativi alle stime del bilancio Juve possono essere consultati qui: http://mds78.blogspot.it/search/label/Bilancio%20Juventus
E che l’utilizzo di stime comporta che vada messo in conto un margine di errore di qualche milione. L’intento dell’articolo è quello di avere un’idea di massima sul potenziale economico della Juventus, non di indovinare al centesimo ogni singola voce di bilancio per quanto si provi ad approssimarla più correttamente possibile.

STIMA SUL BILANCIO 2015/16

Invariate le stime sul bilancio 2014/15 rispetto all’ultimo aggiornamento, vediamo cosa è cambiato nel bilancio 2015/16 (che ricordo è costruito nell’ipotesi peggiore di andamento molto negativo in Champions League con 6 sconfitte in 6 partite nella fase a gironi con contemporanea finale Roma-Lazio, che impatterebbe negativamente sul market pool, e vittoria dello scudetto con il conseguente peggioramento dei conti a causa dei premi da elargire ai giocatori).

Una precisazione molto importante: in questa tabella si ipotizza una cessione di Tevez totalmente gratuita anche se la Juventus pare fiduciosa di poter incassare almeno qualche milione dall’operazione. La mia scelta di inserirla a zero è per semplicità: per costruire il vostro ipotetico mercato vi basterà aggiungere alla disponibilità economica della Juventus stimata in questo articolo il prezzo che il Boca Juniors pagherà alla Juventus per il cartellino del giocatore. 




Nel dettaglio le voci variate sono:

Ricavi da gare: Variazione (+2,0 milioni) per un aggiornamento della stima sull’incasso dagli abbonamenti dato l’aumento di poco meno del 10% del prezzo delle tessere rispetto alla scorsa stagione.

Personale tesserato: Variazione (-0,1 milioni) dovute ai seguenti cambiamenti sul monte ingaggi:

Khedira –7,4
Caceres –0,2 (rinnovo)
Pinsoglio –0,4 (inserito al posto di Nocchi come terzo portiere proveniente dal vivaio)
Nocchi +0,5
Storari –1,8 (inserito al posto di Leali come secondo portiere)
Leali +0,3
Martinez +1,0 (ricalcolo con informazioni più precise sullo stipendio)
Tevez +8,3
Beltrame –0,4 (inserito al posto di Tevez nel parco attaccanti, poiché proviene dal settore giovanile aumenta il numero totale di giocatori in rosa di un’unità e non c’è bisogno di toglierne altri per l’ingresso di Khedira)

Ricordo che gli stipendi inseriti in tabella sono quelli stimati su una rosa ipotizzata di 29 giocatori (che poi andremo a vedere nel dettaglio).

Oneri calciatori: Variazioni (-8,4 milioni) provocate dalla cessione gratuita di Tevez che comporta a bilancio una minusvalenza di 6,4 milioni (la ricostruzione di alcuni organi di informazione secondo i quali basterebbero 3 milioni per non realizzare una minusvalenza sono prive di fondamento, perché a oggi Tevez è costato alla Juventus non 9 ma 18,2 milioni: oltre ai 9 milioni spesi per il cartellino, l’ammortamento del giocatore è aumentato nel tempo per il pagamento di 5,2 milioni al suo procuratore e di 2 milioni l’anno per due anni per i bonus raggiunti). Ai 5,4 milioni dell’ammortamento annuale comunicato sugli ultimi bilanci pubblicati, va quindi aggiunto un milione per i bonus incassati dal Manchester City per il raggiungimento da parte della Juve degli obiettivi previsti in questa stagione (l’altro sarà iscritto già a bilancio 2014/15). Inoltre, poiché la stima è calcolata nell’ipotesi di vittoria dello scudetto 2015/16, vanno qui aggiunti altri 2 milioni di bonus ai quali il Manchester City avrebbe diritto indipendentemente dalla presenza o meno di Tevez nella rosa bianconera nel corso della prossima stagione. E’ altresì possibile che la Juventus decida di anticipare la svalutazione del cartellino di Tevez sul bilancio 2014/15 per non trascinarsi dietro la minusvalenza sul bilancio 2015/16. Ai nostri fini non cambierebbe comunque nulla, perché il peggioramento della stima di bilancio 2014/15 comporterebbe un miglioramento equivalente della stima di bilancio 2015/16 lasciando inalterata la disponibilità finale.

Ammortamenti calciatori: Variazione (+9,7 milioni) a causa dei seguenti cambiamenti sul monte ammortamenti:
Caceres +1,3 (rinnovo)
Tevez +8,4 (spostamento dalla voce ammortamenti alla voce Oneri Calciatori a causa della sua cessione)

Imposte correnti: Variazione (-0,1 milioni) risultato degli aggiustamenti nelle altre voci di bilancio.





LA ROSA

Dalla prossima stagione sarà possibile iscrivere al campionato di Serie A una rosa di massimo 25 giocatori, con almeno 4 giocatori provenienti dal vivaio del club e ulteriori 4 dal vivaio nazionale. Inoltre è possibile integrare la rosa con un numero illimitato di Under 21 (nati dal 1° gennaio 1994 in poi).

Date le variazioni scritte sopra, la rosa di 29 giocatori al momento inserita a bilancio è la seguente (in corsivo gli Under 21, in grassetto i prodotti del settore giovanile):

Portieri: Buffon, Storari, Pinsoglio

Difensori: Lichsteiner, Caceres, Isla, Bonucci, Barzagli, Chiellini, Rugani, Ogbonna, Evra, Asamoah, De Ceglie e Mattiello

Centrocampisti: Pogba, Marchisio, Khedira, Vidal, Pirlo, Pereyra, Sturaro, Padoin e Marrone

Attaccanti:  Morata, Dybala, Llorente, Beltrame e Coman

Altra curiosità da tenere in conto: a differenza del regolamento Figc, per l’Uefa gli Under 21 non sono iscrivibili liberamente (nelle coppe europee si possono iscrivere sempre 25 giocatori di cui 4 del vivaio di club e 4 del vivaio nazionale, ma ulteriori integrazioni di giovani della primavera hanno limitazioni tali da non includere alcuno dei 29 giocatori della nostra rosa in particolare la richiesta che siano da almeno due anni completi sotto contratto con il club). Quindi se per esempio si volessero inserire Rugani e Coman nella lista Champions League, questo andrebbe fatto a spese di altri due calciatori attualmente inseriti nella rosa sopraelencata con carattere normale (né corsivo né grassetto).


FAIR PLAY FINANZIARIO

L’obiettivo da non mancare per il Fair Play Finanziario è in primo luogo quello di non chiudere il bilancio 2015/16 con il Patrimonio Netto negativo dato che gli altri valori sono ampiamente sotto la soglia di rischio. Nello scenario proposto, alla fine del 2015/16 il Patrimonio Netto risulterebbe negativo per circa 10,7 milioni. Prima del mercato di gennaio, ultima occasione per intervenire con acquisti e cessioni per coprire eventuali buchi, c’è però da giocare l’intera fase a gironi di Champions League. Per le ipotesi di mercato seguenti, si ipotizza che la Juventus non si possa al momento spingere oltre dal prevedere un incasso dalla fase a gironi di 26,9 milioni, cifra che i bianconeri incasserebbero vincendo tutte le partite del gruppo e sperando in una eliminazione delle due romane prima degli ottavi di finale. L’eventuale eliminazione della Lazio nei preliminari potrebbe portare nelle casse ulteriori 6 milioni, ma per il momento non consideriamo questa opportunità.

Fatte queste precisazioni, si può quindi supporre che volendo spingere al massimo sull’acceleratore la Juve possa compiere da qui in poi operazioni in entrata e uscita tali da peggiorare il proprio bilancio annuale di circa ulteriori 16 milioni (risultato di 26,9-10,7).

Prima di passare alle ipotesi di mercato, ricordo però che oltre ai 29 giocatori in rosa ci sono dei giocatori in esubero che nel bilancio precedente si ipotizza vengano prestati ad altre squadre in modo da risparmiare sui loro stipendi. Se dovessero per qualche motivo rimanere tutti in rosa, gli stipendi dei 14 principali “esuberi”, qua sotto riportati, peserebbero sul bilancio per ulteriori 5,9 milioni attualmente non contati.

Esuberi:

Portieri: Leali, Fiorillo, Brignoli, Nocchi
Difensori: Sorensen, Magnusson, Djalo
Centrocampisti: Spinazzola, F. Rossi, Bouy, Buchel
Attaccanti: Pasquato, Troisi, Martinez

Inoltre, nei calcoli andrebbe considerata l’ipotesi molto verosimile che i probabilissimi rinnovi dei contratti di Allegri, Marchisio e Bonucci impattino sui conti societari di circa 2,5 milioni fra maggiori stipendi lordi e risparmio per la spalmatura dell’ammortamento annuale del cartellino di Bonucci.


IL MERCATO

Poiché le valutazioni sui giocatori non sono univoche, c’è chi può preferire un acquisto chi un altro, propongo di seguito una lista di giocatori che potrebbero lasciare la squadra con costo ipotizzato, plusvalenza, ammortamento e stipendi risparmiati, seguita da una lista di possibili acquisti costo ipotizzato, anni di contratto e stipendio. In neretto la cifra totale che verrebbe risparmiata, in caso di cessione, o appesantirebbe il bilancio, in caso di acquisti. Fate pure i vostri conti ricordandovi i vincoli sui giocatori iscrivibili in rosa e ipotizzando un peggioramento massimo del bilancio annuale di circa 13-14 milioni (più l’eventuale costo del cartellino di Tevez), calcolati dopo aver sottratto ai 16 milioni disponibili il costo dei tre rinnovi contrattuali sopracitati. Nel fare ciò non dimenticatevi i vincoli sul numero massimo dei giocatori iscrivibili in rosa. Dopo la presentazione delle due liste vi proporrò le mie idee a proposito.


Cessioni:

Pogba (costo: 80, plusvalenza: 75,7, ammortamento annuale risparmiato: 1,1, stipendio lordo risparmiato: 7,4): 84,2 milioni

Vidal (costo: 40, plusvalenza: 35,6, ammortamento annuale risparmiato: 2,2, stipendio lordo risparmiato: 7,4): 45,2 milioni

Asamoah (costo: 33, plusvalenza: 23,7, ammortamento annuale risparmiato: 3,1, stipendio lordo risparmiato: 3,3): 30,1 milioni

Llorente (costo: 10, plusvalenza: 8,5, ammortamento annuale risparmiato: 0,8, stipendio lordo risparmiato: 6,5): 15,8 milioni

Berardi (costo: 13, plusvalenza: 10,3, ammortamento annuale risparmiato: 0,7, stipendio lordo risparmiato: 0): 11 milioni

Pirlo (costo: 0, plusvalenza: 0, ammortamento annuale risparmiato: 0, stipendio lordo risparmiato: 7): 7 milioni

Ogbonna (costo: 10, plusvalenza: 1,3, ammortamento annuale risparmiato: 2,9, stipendio lordo risparmiato: 2,2): 6,4 milioni

Evra (costo: 1, plusvalenza: 0,1, ammortamento annuale risparmiato: 0,9, stipendio lordo risparmiato: 4,6): 5,6 milioni

Isla (prestito, stipendio lordo risparmiato: 2,4): 2,4 milioni

De Ceglie (prestito, stipendio lordo risparmiato: 2,2): 2,2 milioni

Storari (prestito, stipendio lordo risparmiato: 1,8): 1,8 milioni

Coman (prestito, stipendio lordo risparmiato: 1,5): 1,5 milioni

Marrone (prestito, stipendio lordo risparmiato: 1,3): 1,3 milioni

Pinsoglio (prestito, stipendio lordo risparmiato: 0,4): 0,4 milioni

Beltrame (prestito, stipendio lordo risparmiato: 0,4): 0,4 milioni

Mattiello (prestito, stipendio lordo risparmiato: 0,2): 0,2 milioni


Acquisti:

Cavani (costo: 50, anni di contratto: 4, stipendio lordo annuale: 13): 25,5 milioni 

De Bruyne (costo: 40, anni di contratto: 5, stipendio lordo annuale: 7,4): 15,4 milioni 

Nainggolan  (costo: 36, anni di contratto: 5, stipendio lordo annuale: 7,4): 14,6 milioni 

Van Persie  (costo: 13,5, anni di contratto: 3, stipendio lordo annuale: 9,3): 13,8 milioni 

Oscar (costo: 30, anni di contratto: 5, stipendio lordo annuale: 7,4): 13,4 milioni 

Bacca  (costo: 25, anni di contratto: 4, stipendio lordo annuale: 6,5): 12,75 milioni 

Witsel  (costo: 30, anni di contratto: 5, stipendio lordo annuale: 6,5): 11,5 milioni 

Mandzukic  (costo: 15, anni di contratto: 4, stipendio lordo annuale: 6,5): 10,25 milioni 

Baba  (costo: 25, anni di contratto: 5, stipendio lordo annuale: 3,7): 8,7 milioni 

Zaza  (costo: 15, anni di contratto: 5, stipendio lordo annuale: 4,1): 7,1 milioni 

Berardi  (costo: 13, anni di contratto: 5, stipendio lordo annuale: 4,1): 6,7 milioni 

Neto  (costo: 0, anni di contratto: 4, stipendio lordo annuale: 3,5): 3,5 milioni 


IPOTESI DI MERCATO

Mi limito a proporre quattro possibili scenari, ben sapendo che sono una minima parte di quelli possibili e che solo le prime ulteriori mosse di mercato potranno aiutarci a fare previsioni più precise sulle successive. Ovviamente è una simulazione che semplifica di molto le cose, perché non solo è sempre difficile trattare l’acquisto di giocatori di livello da parte dei club acquirenti, ma non è nemmeno così scontato riuscire a vendere dei giocatori che magari vengono giudicati come sacrificabili ma che finiscono per preferire un posto in panchina nella Juve che da titolare in altre squadre, bloccando affari già conclusi fra società.



1° SCENARIO

Non vi nascondo che l’addio di Tevez da tifoso mi preoccupa abbastanza, perché sostituire uno come lui all’interno della squadra non sarà per niente facile. Io non sono particolarmente convinto che Mandzukic possa essere un sostituto valido, soprattutto per la compatibilità con gli altri attaccanti in rosa. L’unico giocatore che potrebbe essere raggiungibile e avrebbe il potere di tranquillizzarmi è Cavani, anche perché escludo fin da subito un eventuale acquisto di Higuain ritenendo impossibile che De Laurentiis possa pensare di cederlo proprio all’”odiata” Juventus. Se volesse cedere il Pipita, altri acquirenti in giro per l’Europa li troverebbe di certo… Quindi proviamo a ipotizzare un mercato che porti all’acquisto di Cavani, pur non ignorando che le recenti dichiarazioni del giocatore spingerebbero fortemente verso una sua permanenza a Parigi (ma, come per Ibrahimovic sponda Milan, nel mercato le cose possono cambiare da un momento all’altro e almeno uno dei due quasi sicuramente lascerà la capitale francese al di là del fatto che a oggi sembrino confermati entrambi).

L’uruguagio, ammesso che il PSG lo venda e prese per buone le ipotesi fatte per quanto riguarda costo del cartellino e stipendio, peserebbe sul bilancio annuale 25,5 milioni, una cifra altissima e lontana da quei 13 milioni che ci siamo imposti come spesa massima. Piazzando in prestito Isla, De Ceglie, Beltrame e Marrone ci si avvicinerebbe un po’, ma diventa necessaria anche la cessione di uno fra Llorente e Ogbonna per raggiungere l’obiettivo. Rimarrebbe un problema non secondario: la Juventus si può permettere di spendere altri 50 milioni cash sul mercato? Sappiamo che fino a 50 totali in questa sessione di mercato la società ci può arrivare senza fare alcun ricorso a fidejussioni bancarie, grazie al prestito Exor. Ma sappiamo anche che fra Dybala e Pereyra ne sono già stati spesi 48 a fronte di solo 4 incassati. In linea teorica la Juventus potrebbe ricorrere nuovamente a fidejussioni bancarie per questo acquisto, come prassi di quasi tutte le società per compravendite particolarmente onerose, ma non mi è possibile prevedere se le banche sarebbero disposte a “collaborare” in questo senso e quanto la Juve voglia peggiorare il suo Indebitamento Netto dopo il miglioramento fatto registrare nell’ultima trimestrale.

Andiamo però avanti su questa ipotesi supponendo che il cash non sia un problema e ci si debba preoccupare solo del bilancio: a questo punto la rosa potrebbe essere ulteriormente rafforzata anche vendendo il secondo fra Ogbonna e Llorente e con il ricavato della sua cessione, sommato a quanto rimasto dopo l’acquisto di Cavani, lavorare sul completamento dell’organico in attacco e sul trequartista. E qua si aprono due ipotesi legate all’operazione a doppio filo Zaza-Berardi: se la Juventus raggiungesse un accordo con il Sassuolo sulla base di un riscatto di Zaza a 15 milioni e una cessione della seconda metà di Berardi per 13 (magari con un diritto di recumpra fissato attorno ai 20 milioni), la plusvalenza incassata per Berardi permetterebbe non solo di coprire integralmente a bilancio il costo annuale di Zaza ma anche di mettere da parte alcuni milioni che, sommati alle cessioni di Ogbonna e Llorente, libererebbero ampiamente lo spazio sul bilancio annuale anche per l’acquisto del trequartista tanto richiesto da Allegri (ipotizziamo Oscar). In questo caso l’attacco sarebbe formato da Morata, Cavani, Dybala, Zaza e Coman, mentre il centrocampo sarebbe particolarmente folto (titolari Vidal, Marchisio, Pogba, Oscar, riserve Khedira, Pirlo, Pereyra, Sturaro, Padoin), tanto da lasciarmi pensare a un possibile addio anticipato di Pirlo con ulteriore ricaduta positiva sul bilancio. Alla fine di tutte queste operazioni avremmo 60 milioni di passivo per i cartellini, ma sul bilancio annuale verrebbero incassati 46,3 milioni (circa 20 di plusvalenze, il resto di risparmi su ingaggi e cartellini) per le cessioni e spesi 46 milioni per gli acquisti (Cavani, Oscar, Zaza) con un impatto praticamente nullo sul bilancio e la possibilità di fare qualche operazione minore (o di non fare una o due delle 8 cessioni previste, ovvero Isla, De Ceglie, Ogbonna, Marrone, Pirlo, Llorente, Berardi e Beltrame) per completare la rosa che sarebbe a quel punto di 24 giocatori.

Se invece si volesse riscattare già quest’anno sia Zaza che Berardi difficilmente ci sarebbe spazio per altre operazioni in entrata e sarebbe probabile una rinuncia al trequartista con la cessione in prestito di Coman.

Piccola parentesi per rispondere a una domanda che un tifoso si può legittimamente porre: ma perché la Juve nel caso del riscatto di uno solo dei due punta su Zaza e non su Berardi? Risposta: perché se uno dei due verrà lasciato al Sassuolo sarà per motivi economici e lasciare Zaza non porta alcun vantaggio a bilancio, in quanto il giocatore è ad oggi interamente degli emiliani.

2° SCENARIO

Se il problema dei cash fosse limitativo, cosa che temo, si potrebbe pensare a una variazione delle ipotesi precedenti inserendo nelle compravendite la cessione di uno fra Vidal e Pogba (confermando Pirlo in rosa o comprando un ulteriore centrocampista al loro posto, per esempio Witsel). Certo, l’incidente automobilistico che ha visto coinvolto il cileno rischia di diminuire le possibili offerte per lui, tanto più che molti team europei già prima di questo episodio di cronaca pare avessero espresso perplessità sul suo comportamento fuori dal campo. Comunque se uno dei due dovesse partire alle cifre previste (sempre dando per fatte le cessioni di Ogbonna e Llorente), l’impatto a bilancio sarebbe talmente positivo che per la Juventus a livello economico non sarebbe affatto un problema puntare sia su Oscar che su Cavani.

Con un’avvertenza da non dimenticare però nei vostri conti: in caso di plusvalenze elevatissime (come sarebbe quella di Pogba) è ovvio che la Juventus non andrà a spendere tutti i soldi guadagnati dalla plusvalenza e risparmiati a bilancio già in questa stagione altrimenti rischierebbe di trovarsi scoperta sul bilancio 2016/17, quando il valore della pura plusvalenza non sarà più contabilizzato mentre rimarranno le maggiori spese per ingaggi e ammortamenti relative ai nuovi acquisti. Se a partire dovesse essere Vidal si potrebbe rischiare un po’ di più sapendo che l’anno dopo nel peggiore dei casi si potrebbe coprire il buco di bilancio con la cessione di Pogba, ma se a partire fosse il francese io mi aspetterei che dei 75 milioni di pura plusvalenza ipotizzati non ne venissero spesi sul mercato, in relazione all’impatto sul bilancio annuale, più di un terzo. Per essere più chiari, con i 75 milioni di plusvalenza di Pogba ci si pagherebbe il costo annuale di Cavani e basta lasciando gli altri 50 milioni come attivo di bilancio 2015/16, mentre le altre operazioni verrebbero finanziate dalle altre cessioni e dai risparmi su ingaggio e ammortamento del calciatore. In questo modo i probabili passivi degli anni successivi, dati dall’aumento della “potenza di fuoco” (stipendi + ammortamenti) generata dall’acquisto dei nuovi giocatori (in particolare Cavani), potranno essere ripianati a livello di Fair Play Finanziario (ma anche di Conto Economico) con il fieno messo in cascina quest’anno senza obbligare la società a ulteriori cessioni per motivi di bilancio già fra dodici mesi.

3° SCENARIO

Ma che succede se il Paris Saint-Germain decide di non vendere Cavani, il Chelsea conferma Oscar e il Wolfsburg nega la disponibilità a trattare De Bruyne? A quel punto bisognerà fare buon viso a cattivo gioco e predisporre un piano B che potrebbe prevedere la rinuncia al trequartista e l’acquisto di tre nuovi attaccanti, Mandzukic, Zaza e Berardi al posto di Coman, ceduto in prestito magari proprio al Sassuolo, Llorente e Tevez. Sicuramente non un “Dream market” come gli altri due, ma forse con qualche possibilità in più di avverarsi. Si affronterebbe così l’emergenza davanti senza trovare un vero sostituto di Tevez, ma aumentando i possibili titolari, nella speranza che Allegri trovi l’amalgama giusta per il reparto offensivo e che Dybala si affermi velocemente ad alti livelli anche in Europa (senza dimenticare che pare Allegri veda bene Berardi come trequartista, opinione a mio avviso tutta da verificare). Le operazioni sopracitate porterebbero a un saldo per la spesa dei cartellini di -33 milioni (non irrilevante), ma anche a un peggioramento sul bilancio annuale di soli 6,75 milioni, addirittura quasi azzerabile con la cessione in prestito di altri giocatori attualmente in rosa come Isla e De Ceglie. Una volta sistemato in questo modo l’attacco, la società manterrebbe la capacità di aumentare ulteriormente la spesa su ingaggi e ammortamenti nel caso si dovessero presentare nel corso del mercato soluzioni particolarmente favorevoli sugli altri ruoli un po’ più scoperti (trequartista titolare - che sia Oscar, De Bruyne o un terzo nome - o eventualmente alternative sulle fasce di difesa), sempre tenendo conto però dei possibili problemi relativi al cash già evidenziati nel 2° scenario.


4° SCENARIO

La Juventus decide prima di tutto di prendere il nuovo numero 10: Oscar. Con il suo acquisto si darebbe fondo a tutto il budget iniziale e da quel punto sarebbe necessario compiere delle cessioni per andare a completare il reparto offensivo. Con lo scambio già ipotizzato prima relativo a Zaza e Berardi, il primo potrebbe entrare nella rosa permettendo ai bianconeri non solo di non rimetterci un euro ma persino di guadagnare qualche milione. A quel punto il parco attaccanti sarebbe formato da Dybala, Morata, Llorente, Zaza e Coman. L’eventuale acquisto di una punta più quotata sarebbe poi strettamente legato alla cessione di Llorente e magari anche di Ogbonna per fare cassa anche dal punto di vista dei cash.

Anche in questo caso resterebbe comunque aperta, in caso di possibile grande acquisto in attacco, anche l’opzione di cedere Vidal o Pogba, avendo già nel frattempo rinforzato il centrocampo con Oscar, compiendo un percorso inverso rispetto a quello ipotizzato nel 1° scenario che porterebbe poi, nella migliore delle ipotesi, alla stessa conclusione.

Per il momento è tutto, aggiornerò di nuovo la situazione quando verranno conclusi acquisti o cessioni che impattino sul bilancio in modo tale da rendere opportuno un affinamento delle previsioni.








Trovi interessanti gli argomenti di questo blog? Ti piacerebbe contribuire a mantenerlo in vita? Senti che chi scrive qui meriterebbe di essere in qualche modo ricompensato? Adesso puoi farlo tramite una donazione!



 

Per maggiori informazioni sulla donazione e su perché donare clicca quihttp://mds78.blogspot.it/2014/08/se-vuoi-puoi-contribuire-calcio-e-altri.html

Segui su Facebook gli aggiornamenti di "Calcio e Altri Elementi": https://www.facebook.com/calcioealtrielementi2


Segui su Twitter gli aggiornamenti di "Calcio e Altri Elementi": https://twitter.com/Calcioealtri

117 commenti:

  1. ottimo lavoro come sempre!

    considera che qualche milione potrebbe venire anche da quelle comproprietà ancora in essere e che dovranno essere risolte a fine giugno. per esempio si dice che boakye diverrà tutto dell'atalanta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riscrivo tutto perché ho sbagliato una cosa nella risposta:

      Assolutamente vero. Ieri dovrebbe essere stato concluso un quintuplo accordo sulle comproprietà pendenti fra Atalanta e Juve con Boakye, Ceria ed Emmanuello tutti dell'Atalanta, Cais e Barlocco tutti Juve. Non li ho inseriti oggi perché mi sa che fino alla prossima trimestrale sarà impossibile sapere i costi delle operazioni, ma in questi giorni proverò a stimarle e inizierò a inserirle anche nel tabellone del calciomercato. Una prima stima spannometrica mi porta a supporre circa 2,3 milioni di plusvalenze contro 0,9 milioni di aumento ammortamenti per un guadagno di 1,4 milioni. Ma siamo nel campo delle pure ipotesi...

      Ulteriore annotazione: le plusvalenze di Ceria ed Emmanuello andranno su bilancio 2014/15 perché erano già di proprietà dell'Atalanta quindi non c'è cambio di tesseramento.

      Elimina
    2. perfetto grazie mille :)

      comunque forse intendevi che ceria e emmanuello fossero già della juve e non dell'atalanta perchè altrimenti c'è stato cambio di tesseramento :)

      Elimina
    3. ok già corretto da solo :D

      Elimina
    4. Berardi e Zaza valutazione dei dirigenti della Juventus: 43 milioni di euro
      Marotta e Paratici dopo aver fatto perdere: in 5 anni 100 milioni persi solo per gli attaccanti:
      - 8 milioni l'anno regalati al 29enne Llorente senza motivo che mai si smuoverà da Torino
      -Tevez costato 15 milioni + ingaggio per 2 anni(per vincere trofei che vincevamo con vucinic e matri),
      -riscattano berardi e zaza per quasi 30 milioni
      - Mandzukic un quasi 30enne cacciato da bayern e atletico altri 15-17 milioni
      - Giovinco acquistato a 13.5 per la metà soldi totalmente persi anche questi.
      -Quagliarella acquistato per 15 milioni preferito a Cavani soldi persi totalmente anche questi considerando che poi il Napoli ha incassato 60 milioni da cavani, mentre Qaugliarella
      rivenduto a 2 milioni.
      -Vucinic 15 milioni regalati alla Roma che prese Lamela per gli stessisoldi, anche quelli buttati e il giocatore rivenduto a 6 a chi poi ha preso gervinho a 14
      -Krasic 15 milioni persi più della metà
      -Elia 11 milioni spesi recuperati 6.8
      - Martinez 12milioni persi
      -Matri 18 milioni recuperati solo 11.
      -Iago Falque era della Juve, regaalto da Marotta e Paratici a 0 euro
      E Agnelli il "presidente" fumatore stipendiato a 500 mila euro all'anno cosa fa? Dorme anche perchè non capisce nulla di nulla come il cugino ,AAgnelli non è il presidente della Juventus, ma il tutor di Exor

      Elimina
    5. Se la tua è una posizione assunta per partito preso e non vuoi sentire altre spiegazioni va bene così mantieni le tue convinzioni non sarò certo io a volerle cambiare né a riuscirci.

      Se invece ti interessa avere una visione più corretta ti faccio presente che tutto il discorso di plusvalenze e minusvalenze non si basa sul costo del cartellino d'acquisto e il costo del cartellino al momento della vendita e non avrebbe alcun senso fosse così, perché negli anni in cui tu hai il giocatore lo usi e paghi quell'uso...

      Se vuoi approfondire l'argomento ti consiglio i due seguenti articoli:

      http://mds78.blogspot.com/2014/03/capire-il-calciomercato-quello-che-i.html

      http://mds78.blogspot.it/2014/03/le-comproprieta-queste-sconosciute.html

      Detto questo Krasic, Elia, Martinez e Iago Falque sono stati sicuramente errori. Sugli altri la valutazione è totalmente soggettiva (se sono buoni solo i giocatori che fanno vincere la Champions League pure Nedved e Buffon fanno schifo, per dirne due...).

      Elimina
    6. marco
      mi spiace per te ma ora hai raggiunto un livello di notorietà tale che inizieranno a venire fuori i troll :D
      io tendenzialmente eviterei di rispondere a gente che scrive "E Agnelli il "presidente" fumatore stipendiato a 500 mila euro all'anno cosa fa? Dorme anche perchè non capisce nulla di nulla come il cugino ,AAgnelli non è il presidente della Juventus, ma il tutor di Exor"

      Elimina
    7. La mia intenzione è solo quella di confrontare ed esprimere fatti che sono diverse dalle opinioni. Che chi gestisce e detiene la Juventus da 80 anni possa contare su una tifoseria anomala come quella juventina che è molto poca attennta e vogliamo definirla poco "sapiente" sulla gestione del club da parte dell'azionista di maggioranza è un dato di fatto, anch'esso, sennò la Juventus non sarebbe uno dei pochissimi se non l'unico club top d'Europa a non avere una associazione di tifosi che ufficialmente "controllo" la gestione del club da parte di chi lo detiene ed amministra, si chiama "supporter trust" per esempio in Inghilterra mentre in Spagna ci sono gli azionariati a farlo .
      Negli ultimi 10 anni sono nati su internet molti siti, sulla Juventus ma ben pochi hanno preso le distanze come terzietà da chi detiene e gestisce la Juventus.Se aggiungiamo poi che la stessa famiglia Agnelli-Elkann a Torino controlla "lastampa", a Milano controlla "rcs" (quindi anche da giustamente insultata gazzetta da noi tifosi juventini che però poi nel contempo accettiamo da tantissimo tempo come se fosse normale che chi detiene e gestisce la Juventus controlli di fattoo sia comunque azionista importante del principale gruppo editoriale di Milano ( è come se il presidente del barcellona fosse azionista di pubblicazioni di madrid o viceversa nons arebbe mai accettato anche solo per una questione di identità), inoltrle la Exor ha eccellenti rapporti col gruppo Amodei(tuttosport e corsport) altra gigantesca anomalia visto che sono 2 giornali soprattutto tuttosport che essenzialmente campano e fanno profitti pubblicando ogni giorno balle sulla Juventus, danneggiando quindi direttamente il club che subìsce giornalmente gossip e sensazionalismo vario che porta a duna inflazione dei costi a cui interessata la Juventus che è certificata da dati che il blog juventindignati ha certificato. Dicevo se aggiungiamo tutte queste cose, allora appare davvero complicato spiegare semplicemente i fatti e la verità sulla gestione della Juventus, e dato che gran aprte dei tifosi della Juve per esempio il 98% non conosce per esempio nulla della quotazione in Borsa del club per cui tifa, ed è sempre molto filoprooprietario per non dire forse appassionato poù di casa Agnelli-Elkann che della Juventus visto che per esempio se inserisco un commento del genere in uno dei principali forum o blog sulla Juventus si viene tacciati di essere 1) antijuventini 2) troll 3) ipercritici.
      Facciamo un esempio:
      la Juventus ha i ricavi da stadio più bassi d'Europa e che i contratti di sponsorizzazione siglati 2 anni fa con jeep e adidas sono assolutamente svantaggiosi perchè se fossero stati fatti ora la Juventus avrebbe percepito molto di più Non c'è alcuna possiiblità che la Juventus sarà competitva nel prossimo decennio in champions .

      Elimina
    8. Chi incassa oggi dallo stadio già 2,3 volte la Juventus sta costruendo o progettando l'ampliamento, l'ammodernamento di stadi ancor più grossi e moderni e ricaveranno ancor più(real barcellona , manchester united, city liverpool, chelseaTottenham , westham), società come altetico madrid lione, valencia, zenit,che sono le uniche che incassano quanto la Juve stanno costruendo stadi da 350 milioni da 65 mila posti.
      Non solo dal 2016, l'ultima classificata della premier league incasserà più della Juve dai diritti tv quasi il doppioo figuriamoci le top 4,[/B] quindi raccontatemi come la Juventus con incassi da stadio più bassi d'Europa ridicoli , con incassi commerciali assolutamente inadeguati e con diritti tv che presto saranno incomparabili rispetto a quelli delle top inglesi e spagnole possa competere con 300-500 milioni di ricavi annui in meno delle top d'Europa...
      Avete sentito a riguardo di questi punti qualcosa nell'ultima conferenza di Andrea Agnelli?
      Come fai tu presidente della Juventus a non parlare di queste cose che saranno assolutamente decisive nel futuro prossimo e a lungo termine del club?
      Eppure addirittura lui ha parlato di "serie A che può tornare al vertice d'Europa" .
      E di Juventus che è pronta ogni anno a lottare per la Champions ? I dati finanziari ed economici non dicono assolutamente questo.
      Altro punto.
      La Juventus paga OGNI ANNO 6 milioni di euro per alloggi e ristorazione 4 milioni per gli stipendi dei consiglieri e degli organi sociali (cosa producono queste persone per la Juventus non si sa però in altri club come il Borussia dortmund per esempio questa voce è nettamente inferiore, alla Lazio è zero ho citato 2 club quotati in Borsa come la Juventus), 5 milioni per "la sicurezza" annui una spesa altissima, 1.4 per la biglietteria non avendo unico club in europa una propria biglietteria aperta tutti i giorni, un servizio di vendita online diretto, nè un servizio telefonico di vendita "proprio2 che hanno tutti i amggiori club italiani e stranieri.
      visto che è tutto inefficientemente da quasi 15 anni appaltato ad una società esterna, Listicket, che si prende peraltro commissioni incredibili su ogni abbonamento/biglietto venduto. E' stato calcolato che sono oltre 10 milioni di euro le commissioni che la società Listicket ha incassato

      Elimina
    9. Quindi ricapitolando Una recente inchiesta di un blogger juventino ha evidenziato come in questi 4 anni di Juventus stadium la Juventus abbia cercato assolutamente di creare ostacoli ai tifosi per la vendita di biglietti ed abbonamenti o perlomeno non facilitarne la vendita

      1)Anzichè vendere gli abbonamenti già ainizio Maggio per terminare a fine Settembre come fanno i principali club italiani (Milan, Inter e Roma) e quelli europei la Juventus inizia la camapgna abbonamenti addirittura metà Giugno per la prelazione Luglio e la termina poco dopo ovvero quando la quota abbonamenti fissata a 30 mila si esaurisce.

      2)La Juventus è l'unica società in Europa e in Italia che al 2015 non vende abbonamenti e biglietti direttamente sul proprio sito ma si affida all'azienda listicket da 15 anni, e sono stati 15 anni di inefficienza che hanno provocato LA DE-FIDELIZZAZIONE dnon solo del tifoso, ma anche del semplice appassionato o turista che capita a Torino e magari vuol andr a vedere la Juventus: scoramento rabbia a tantissimi che hanno provato in questo lustro di 15 anni ad acquistare abbonamento o biglietto almeno 1 volta. Non solo l'altro aspetto assurdo è che listicket ncassa e ha incassato una commissione sulla vendita online che vanno dal 2.50 per il biglietto meno caro agli oltre 30 euro per un abbonamento. Mentre le agenzie dove non ci sono le commissioni sono abilitate per una minima parte nel territorio nazionale.Fatevi i conti sulle decine di milioni di euro incassate da Listicket, chge fino a poco tempo fa era controllata da una società apprtenente al gruppo De Agostini spesso in affari con la famiglia Agnelli-Elkann in altri settori

      3)la Juventus non ha ancora al 2015 incredibilmente nessun numero dit elefono a tariffa urbana dove non solo si possa chiedere informazioni, ma acquistare un abbonamento o un biglietto senza dover pagare anche 15 euro di tariffazione speciale come è il numero lsiticket abilitato a vendere abbonamenti e biglietti solo in determinati giorni ed orari peraltro.


      Juventus paga 3 milioni in "consulenze" non specificate", 3 milioni per manutenzione (anche questa non specificata ma vedendo il campo dello jstadium da sempre non certo su livelli di qualità altissimi come in premier e in spagna e quelli di vinovo..solo nell'ultimo anno per esempio a Torino si sono usate in modo comunque esiguo le lampade.) 2.5 milioni per utenze telefoniche (avete capito utenze ...). Sono spese quelle per i servizi esterni che ammontano in proiezione a 450 milioni in 10 anni.Soldi tolti direttamente alle gestione sportiva Ma nessuno si interroga su questo, solo alcuni blogger juventini .Andate a vedere i costi dei servizi esterni di società all'estero per esempio l'Attletico madrid che spende meno della metà....


      Elimina
    10. Ricopio qua la parte di risposta che ti ho dato di là su questi temi:

      "Fa lo stesso. Sull'entità delle varie voci dei servizi esterni io non ho sinceramente basi per dire se spendono poco o troppo. Nell'ultimo anno hanno comunque internalizzato alcuni servizi perché anche loro li consideravano troppo onerosi quindi è possibile ci siano altre ottimizzazioni da fare. Ma non mi piace dare giudizi su cose che non conosco bene.

      Per quanto riguarda la campagna abbonamenti secondo me fare così è il modo per guadagnare di più e il prezzo di ciò è fare incazzare i tifosi... Quindi economicamente va benissimo finire tutti gli abbonamenti in una settimana perché vuol dire poterne alzare il prezzo ogni anno e guadagnare di più vista la grande richiesta.

      Sui biglietti partita per partita non sono informato, può darsi ci siano problemi non lo metto in dubbio."

      Per quanto riguarda la competitività a livello massimo come ricavi rispetto alle big europee nel prossimo decennio sono perfettamente d'accordo che non sarà assolutamente possibile arrivare al livello di inglesi, Real e Barcellona. A differenza tua però credo che se colpe della Juve ci sono queste siano minime e il problema principale è la bassa competitività del calcio italiano, che negli ultimi anni ha perso enormi fette di mercato all'estero che è la vera fonte di profitto, vista la crisi italiana che impedisce di fare soldi in Italia come li fa il Bayern nella ricca Germania, e inglesi e spagnole grazie ai diritti tv dei loro campionati e per quanto riguarda Real e Barca grazie all'avere dietro una tutta la Spagna e l'altra tutta la Catalogna con quello che ne comporta. Nel 2006 la Serie A era il primo campionato visto in tutto il mondo, ora va in onda quasi ovunque in differita dopo Premier e Liga... Calciopoli non ha rovinato la Juve, ha rovinato l'intero calcio italiano...

      Elimina
    11. Buongiorno Marco

      Mi inserisco nel tema confermando quanto da te scritto sopra: x lavoro e svago ho viaggiato parecchio in Cina e Sud Est Asiatico (Thailandia, Singapore, Malaysia ecc ) e sono rimasto impressionato dall'opera di marketing e fidelizzazione alla Premier League negli ultimi 10 anni. Non esiste persona che non abbia una maglietta di Man U, Chelsea, Arsenal (vheche non vince NIENTE da 10 anni), e non esiste bar/pub che non trasmetta partite di premier. A Singapore ma anche in Thailandia è impressionante l' "hype" x ciascuna partita della loro squadra del cuore, nonostante siano in tarda serata se non piena notte: per tal ragione, aldilà della qualità del prodotto "serie A", non sarà facile contrastare abitudini ormai radicate per via della fidelizzazione di queste persone alla Premier.
      x tal ragione lancio una provocazione: è notizia di ieri che Cristiano Ronaldo abbia il famoso "mal di pancia" per una serie di ragioni sulle quali non mi dilungo. Se io fossi nel CDA juve, proporrei al volo uno scambio alla pari con Pogba e ti spiego le mie ragioni:
      - supponendo un quinquennale (e prezzo di acquisto 80 mln) la quota ammortame to sarebbe 18 mln
      - attualmente CR percepisce circa 20 Mln netti di ingaggio cioè 40 lordi:la juve potrebbe fare come il Boca x Tevez e trovare sponsor che ne paghino metà (secondo me ne troverebbero parecchi)
      - l'ammortamento annuale si compensa con la la plusvalenza di Pogba (15 mln circa contro 18)
      - lo stipendio si compensa da solo con merchandising spinto, che la juve potrà gestire da sola. La combinazione nuova maglietta Adidas - CR7 potrebbe essere strepitosa
      - Se CR7 vince la Champions al Real alla fine e uno dei tanti (lo stesso Morientes ne ha vinte 3); se la riporta a Torino sarebbe un evento unico -> nessuno lo indicherebbe più come numero 2 dietro a Messi, che ha vinto sempre e solamente col Barça stellare

      Concordo con quanto discusso sopra: x buona che sia, la gestione Juventus attuale per limiti del sistema Calcio Italia, nei prossimi 10 anni vedrà aumentare e non diminuire il gap con le altre squadre spagnole e inglesi. Secondo me è ora di fare un'azione di forza, x spostare gli equilibri e provare il rilancio non solo della juve, ma di tutto il calcio italiano.
      CR7 sarebbe la pedina giusta; ovviamente sarebbe difficile perché anche squadre come PSG, Man U e forse City sarebbero davanti noi, ma sarebbe d'obbligo provarci
      Ammiro l'oculata gestione Juve, ma (essendo piemontese anche io) secondo me sarà sempre troppo condizionata dal nostro (inteso come piemontesi ) piu grande difetto: non saper e non volere pensare in grande.
      secondo me, o si fa ora o ci dobbiamo rassegnare al declino

      Mi scuso x la generalizzazione sui piemontesi, ma io la vedo cosi
      Che ne pensi?

      Elimina
    12. Ciao, la vedo come te in generale, ma mi sembra un po' troppo ottimistica l'ipotesi di scambio Pogba-Cristiano Ronaldo. Credo che CR7 costi come minimo 120 milioni (e mi tengo stretto). Inoltre anche prendendo per buone le tue cifre la plusvalenza di Pogba può aiutare a coprire quest'anno ma nei prossimi ci sarebbe un buco clamoroso di bilancio a meno che davvero non venga pagato quasi completamente dagli sponsor, una cosa che se teoricamente è auspicabile non so se è così facile nella realtà (magari gli sponsor lo potrebbero portare in altre squadre di altri paesi se proprio volessero investirci, proprio per il discorso della Serie A che ha meno appeal...

      Elimina
    13. Eh so bene che sarebbe davvero difficile un'operazione del genere, ma il fatto è che non vedo altro modo x riportare l'interesse sulla serie A. Secondo te se diciamo nel 2017-2018 entrambe le milanesi tornassero competitive, ci sarebbe qualche chance di vedere il prodotto serie A più apprezzato globalmente?
      In realtà resterebbe ancora il problema di "presidenti dinosauro" alla Preziosi e Lotito tanto per fare 2 esempi che condizionerebbero negativamente l'intero rinnovamento per puri giochi di potere ed intrallazzi personali. Per carita, i problemi nella vita sono ben altri, ma per la Serie A io la vedo grigia e, vedendo come ad esempio pure De Laurentiis abbia cominciato a smontare il giocattolo, non vedo molte vie di uscita
      Pensi che dare la possibilità ad alcune squadre di giocare una partita di campionato in un posto del mondo a loro scelta abbia un senso? L'idea era di De Laurentis ma penso che, invece di disputare tutte le partite della giornata di Serie A, si dovrebbe dare la chance a ciascuna società di scegliere. Per aumentare popolarità e merchandising non vedo molte chances in più

      Elimina
    14. Pare vogliano iniziare con qualche partita di Coppa Italia, anche se poi voglio vedere come infilano partite in Oriente in mezzo alla stagione... il problema è che abbiamo perso il treno proprio negli anni in cui il calcio ha fatto un passo avanti gigantesco come business e ora Liga e Premier si sono presi degli spazi che non è facile coprire. Oltretutto con il Fair Play non si può nemmeno puntare su emiri che arrivino qua a comprare Juve e altre squadre portando tutti i migliori qua, quindi la vedo davvero difficile. Senza contare la situazione degradata dei nostri stadi che è già un biglietto da visita pessimo dal punto di vista dello spettacolo. Insomma secondo me per ora il destino della Juve è quella di essere una outsider di lusso in Champions, capace di arrivare spesso ai quarti ma da lì in poi si giocherà sempre da sfavoriti e si dovrà cercare l'ìmpresa contro squadre probabilmente più forti.

      Elimina
    15. X la Coppa Italia potrebbero organizzare il turno subito prima delle vacanze di Natale ( quindi non ci sarebbe il problema di spostamento), oppure ridurre finalmente la serie A a 18 squadre x ricavare spazio x un eventuale turno "extraeuropeo".
      Pensavi di dedicare un articolo a questo tema? Io credo ke in molti non capiscano ke questa è la situazione attuale.

      Pps: secondo te il Milan o l'Inter non rischiano nei prossimi anni di sopravamzare nettamente la juve nel commerciale x la superiorità del brand "Milano" su quello "Torino"?

      Elimina
    16. Al momento non è in programma un articolo ma io sono da sempre favorevole a una riduzione della Serie A a 18, non solo per questo motivo ma anche per avere un calendario meno ingolfato e presentare le squadre più fresche nelle coppe europee. Sul blog c'è un articolo che dimostra come il nostro crollo in Europa League è iniziato non a caso con l'aumento della Serie A a 20 squadre. Purtroppo ho letto oggi sui giornali che questa benedetta riforma potrebbe slittare ancora...

      Per quanto riguarda il brand Milano non credo. Il Milan già sopravanza di molto la Juve, ma grazie ai risultati di questi anni già nella prossima stagione il gap dovrebbe ridursi. Arrivare in finale di Champions e confermarsi nei primi posti anche nei prossimi anni potrebbe aiutare molto da quel punto di vista. Per quanto riguarda l'Inter parte da talmente tanto indietro nel marketing che ci vorranno anni...

      Elimina
    17. scusa marco , la famiglia agnelli elkann è da decenni in federazione e in lega tra le figure principali. Ti faccio notare che Franco Carraro (parlamente poi di forza italia) venne eletto presidente della Figc anche per volere della fam. agnelli-elkann(eralo stesso Giraudo a volerne insieme a Galliani l'elezione).
      Io semplicemente faccio il eguente discorso: la famiglia agnelli-elkann non ha mai brillato per spiccata capacità imprenditoriale, ma principalmente per capacità o meglio possibilità di speculazione finanziaria. E' questo che sostanzialmente ha fatto prima ifil e poi Exor. Le responsabilità sull'impossiblità di competere finanziariamente della Juventus a livello top europeo quindi sono della famiglia agnelli-elkann e sono dovute al mancato sviluppo della Juventus non avendoci peraltro investito un tubo ma avendola considerata un asset di pura speculazione come dimsotra la quotazione in Borsa e poi il mancato sviluppo della serie A di cui comunque Agnellie famiglia essendo componente primaria di quella Lega. Ti faccio notare inoltre che il presidente del Coni Malagò che avrebbe potere banche di sollevare qualcuno dig rosso in Figc, è moooolto vicino alla famiglia agnelli-elkann. Non si può transigere da questo punto: LA RESPONSABILITA' PRIMARIA E ASSOLUTAMENTE INDISCUTIBILE DELLA FAMIGLIA AGNELLI-ELKANN. E' l'unica proprietà dello sport mondiale che sta li da 80 anni a detenere e gestire. E' l'unica proprietà dello sport mondiale che controlla un club attraverso una holding quotata in Borsa , avendo fatto quotare lo stesso club in Borsa quindi arrecando ad esso danni in tema di comeptitivtà, e sottraendo i ricavi della quotazione allo viluppo del club.Stiam aprlando di una proprietà, la famiglia Agnelli Elkann che ha investito ZERO nello stadio anzi negli stadi a partire dal vecchio comunale passando per il delle alpi e lo Jstadium,ha investito ZERO in 80 anni in strututrue per il calcio e il settore giovanile a Torino e dintorni ma che ha versato ffiumi di enaro centinaia di milioni di euro in "aziende" anomale e praticamente decotte come lastampa, rcs (ovvero giornali di Milano è coe s ein spagna il presidende del Barcellona mettesse soldi per finanziare i giornali di Madrid o viceversa , verrebbe accettato secondo te?)e a personaggi come Montezemolo che da solo ha icnassato dalla famiglia agnelli-elkann più di quanto la Juventus ha ricevuto dalla stessa famiglia negli ultimi 3 decenni! Mi dispaice ma un blogger che parla di gestione amministrativa di un club della Juventus non può non innanzitutto evidenziare queste cose. Traqnuillo però che sei in buona compagnia, visto che il 95% delle community dei siti che parlano di Juventus si dimostrano non indipendenti dalla società ma sempre puntualmente e fortemente filosocietari. Attenzione non sto dicendo che anche tu lo sia però i punti nodali li hai omessi nella tua analisi

      Elimina
    18. Conosco il blog di cui parli e purtroppo non mi sembra equilibrato nelle analisi. Non dico che non ci siano cose giuste dico che io non posso considerarle vere ma semplicemente un'opinione. Nel mio blog mi piace parlare di quello che so, ovvero dati i dati economici cosa si può fare sul mercato. Per esempio è cosa nota che la Juve è totalmente fuori dalla Lega da anni e la combatte in maniera forte. Che poi se fosse a capo di tutto Agnelli invece che Lotito magari le cose andrebbero anche peggio eh, ma attualmente tutto si può dire meno che la Lega sia in mano ad Agnelli che è il suo primo oppositore insieme a Pallotta.

      Elimina
    19. Che la Juve sia ttoalmente fuori dalla Lega e combatte la governance nn è vero perchè sis arebbe rivolta alle autorità competenti per la storia di Infront mediaset e diritti tv.Agnelli ha trattato i diritti tv 2015-18 con Galliani e Lotito.
      Tornando alla gestione sportiva finanziaria,Mandzukic è stato ufficializzato per ben 21 milioni di euro.
      Vi faccio notare un'altra cosa: non esiste un caso in questi 5 anni di marotta e paratici che la Juve paghi un giocatore quanto viene detto il giorno prima della ufficialità. E guarda caso tutti tranne rare eccezioni e i parametri zero vengono pagati più del loro valore rispetto l'età e il valore reale o potenziale Ora o qualcuno ci fa la cresta oppure incredibilmente sbagliano sempre per difetto, chi annuncia i vari acquisti prima della ufficializzazione borsistica

      Elimina
    20. Nell'annunciare l'accordo Agnelli si era definito insoddisfatto dicendo che però solo altre cinque società la pensavano come lui mentre quattordici erano per Infront quindi gli oppositori hanno potuto lavorare quanto hanno potuto solo per far alzare l'offerta di Infront riuscendo a ottenere il meglio che potevano.

      Io su Mandzukic come giocatore non sono convintissimo, però a bilancio annuale 19 (+2) per quattro anni pesano meno che 15 (+3) per 3 (che era la news di Di Marzio l'altro ieri). Sicuramente c'è gente che dà notizie sbagliate perché era impossibile che l'Atletico lo vendesse a meno di 17,6 se no avrebbe fatto minusvalenza, avendolo pagato 22 l'anno scorso.

      Elimina
    21. Mdnzukic fu acquistato a 22 1 anno fa e ha fallito messo fuori squadra, il Bayern lo pagò 13 quando aveva 26 anni. Nonpuò quaindi mai valere 21 milioni anche dato l'età con un contratto fino a 33 anni

      Elimina
    22. Luca, o forse dovrei chiamarti "Shilan", cosa vuol dire che il Bayern lo pagò 13 3 anni fa? Il Bayern lo pagò 13 prelevandolo da una squadra di seconda fascia tedesca, la juve lo prende 19 (avessi detto 50) a neanche 29 anni compiuti dopo che ha vinto la champion's da titolare e dopo aver maturato una certa esperienza internazionale in 2 squadre diverse. Oltretutto, per le caratteristiche che ha, è un giocatore che può far bene anche dopo i 30 anni. Sul resto non mi pronuncio, a mio modo di vedere le tue sono tutte "forzature" con parecchie falsità. Sul fatto che gli Elkan e Agnelli abbiano un po il braccino corto siamo d'accordo, ma come fai a criticare una dirigenza che, vincendo in italia e centrando una finale di champion's league, ha quasi azzerrato un passivo di 80 milioni di euro, aumentando il fatturato e costruendosi lo stadio nuovo? Soprattutto in un contesto come quello italiano in cui tutti sono indebitati, hanno i fatturati in calo e neanche lo stadio di proprietà hanno.

      Elimina
  2. Mi sembra che lo scenario 3 sia il più verosimile...

    RispondiElimina
  3. Con l'acquisto di Mandzukic, lo scenario 3 penso sia quello che verrà seguito dalla società

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo anch'io. Magari con la possibile variante di lasciare Berardi al Sassuolo, tenere Coman e puntare con i soldi risparmiati sul trequartista. Sono un po' dubbioso sul discorso del cash, se si prendono anche Zaza e Berardi e si vende solo Llorente e magari Ogbonna non so se ci sono i soldi per l'esborso di un trequartista senza ulteriori cessioni.

      Elimina
    2. Tenderei invece a escludere categoricamente l'arrivo di un top player di punta, non credo possibile che si sia spesa questa cifra per Mandzukic per poi sbatterlo in panchina (anche se a mio avviso rischia di finirci se Dybala esplode...).

      Elimina
    3. Llorente - mandzukic (che a questo punto è sicuro partente, il che economicamente è una manna dal cielo, oltre alla plusvalenza risparmi tutto l'ingaggio da dare a mandzukic)

      Tevez - dybala

      Pirlo - khedira

      Tutte operazioni quasi a costo zero tra entrate e uscite (considerando ammortamento e stipendio, sempre in attesa di come si risolve la vicenda tevez).

      Forse la reperibilità di cash potrebbe essere un problema (parzialmente ridotta magari dalle plusvalenze su llorente, ogbonna e forse berardi?), ma credo che la disponibilità di prendere un trequartista ad allegri (che pochi giorni fa in un'intervista si è espresso confermando il suo interesse per un 10) ci sia tutta.

      Anche perchè se hai intenzione di giocare con un duo titolare composto da mandzukic e morata, non puoi giocare con vidal trequartista. Perdi fantasia davanti ma devi compensare aggiungendone tra le linee

      Poi se allegri si convince di berardi e vuole provare lui tanto meglio, è un giocatore che mi piace e credo abbia le giuste qualità per sfondare in quella posizione (con la licenza di allargarsi come fa pereyra quando gioca lì)

      Elimina
    4. Oppure parte vidal (uno scambio con isco magari + un discorsetto sulla ricompra di morata?) e rimane pirlo per l'ultimo anno (ma deve accettare di buon grado la panchina più spesso) e allora non ci sarebbero problemi a sistemare gli ultimi tasselli per una squadra pronta a riconfermarsi

      Elimina
    5. Si dando Zaza per scontato in rosa do anche per scontato che arrivi uno fra Berardi e un trequartista. E' tutti e tre insieme che è un po' forzato (senza prendere in considerazione eventuali cessioni di Vidal o Pogba) anche se forse non impossibile se si vende bene chi può essere ceduto.

      Concordo assolutamente sulla necessità di fantasia dietro a Mandzukic Morata. Leggo che alcuni suppongono un 4-2-3-1 o un Dybala trequartista ma mi paiono due tesi forzate, perché secondo me né Dybala né Morata sono adatti a fare due dei tre dietro.

      Elimina
    6. Fare giocare dybala e morata esterni/trequartisti è uno spreco, sono assolutamente d'accordo. Sono due punte centrali (in particolare morata si è dimostrato la perfetta prima punta, veloce, ottimo controllo di palla, decisivo quando serve. Se migliora in costanza, e visto che ha concluso in crescendo non ho molti dubbi, toglierlo dal centro dell'attacco è un delitto). Quindi se nelle intenzioni del mister/società c'è l'idea di, almeno inizialmente, far giocare mandzukic morata là davanti, un qualcuno che inventa dietro di loro è strettamente necessario, tanto più con l'eventuale cessione di pirlo

      Berardi come già detto lo vorrei, ma affidare un ruolo così delicato ad un ventunenne alla prima esperienza in una big è un bel rischio. Non escludo che come hai detto tu quest'anno si monetizzi per riprenderlo l'anno prossimo quando potrà arrivare da noi alle spalle del trequartista che prenderemo

      Elimina
    7. Potrebbero, se volessero, ma non lo faranno , tenere Coman fare anche Jovetic in prestito e un altro giocatore offensivo dietro le punte tipo Berardi (che per me è un giocatore sopravvalutato con gravi carenze a livello fisico resistenza di velocità)

      Elimina
    8. Io fra Berardi e Jovetic prendo Berardi tutta la vita... Jovetic è molto sopravvalutato secondo me, ha grandi colpi ma seri problemi fisici e molta discontinuità. Almeno Berardi ha 20 anni e ci si può lavorare su...

      Elimina
    9. Secondo me sono troppi comunque Mandzukic, Morata, Dybala, Zaza, Berardi, Coman e Jovetic tutti insieme in rosa. Secondo me non possono essercene più di 5. Già sei sarebbe forzato a meno di non giocare con il 4-3-3.

      Elimina
  4. Buongiorno Marco!

    Ottimo articolo come sempre: volevo chiederti se, motivazioni di bilancio a parte, lo scenario 3 ti sembra il più adeguato (alla fine sarà quello seguito).
    Mi spiego meglio: siamo a giugno e tutte le squadre d'Europa sapranno che cerchiamo unicamente un trequartista, non credi che rischiamo di farci "tirare il collo" e pagare molto di più in stile Napoli-Higuain? Senza contare ke nessuna grande squadra si è ancora mossa realmente sul mercato e rischiamo di autoprecluderci da grandi offerte e saldi ad agosto (tipo Isco dal Real se comprano Aguero, esuberi dal Man U/Arsenal che spenderanno anche quest'anno cifre folli)
    Non sono un fan della strategia di Galliani, cioè comprare tutti negli ultimi 3gg di mercato, ma talvolta la pazienza è l'arma migliore
    Oltretutto la rosa di nomi della juve è veramente ristretta (de bruyne- oscar), non converrebbe puntare su qualche nome in più per genersre un pò più di incertezza?

    Ps: invece di ottenere dal Boca un mini-pagamento x Tevez, che farà cmq minusvalenza, perché non farsi dare in cambio il loro miglior giovane (tipo Calleri) o una prelazione + sconto x i prossimi 2-3 anni se qualcuno esplode?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se alla fine riusciamo a prenderlo sì è la strategia migliore. Credo che il problema attualmente sia che con il Sassuolo dobbiamo definire la posizione di Berardi entro una settimana (il 25 scade il termine per le comproprietà) e la cosa che la Juve deciderà di fare modifica notevolmente i fondi disponibili per nuovi acquisti. Mentre le operazioni in uscita e le trattative per il trequartista credo abbbiano tempi più lunghi. Poi per carità se loro pensano di vendere bene Llorente (magari i 15 del Monaco...), Ogbonna e che Pirlo vada via subito, o magari se pensano di vendere Vidal prima di fine mercato i soldi per il trequartista ci sarebbero comunque. Ma diventerebbe molto vincolato alle operazioni in uscita. Se invece Berardi rimane al Sassuolo c'è molto più margine anche per trattare in trequartista con una certa disponibilità economica (anche di cash), però poi se non arriva perdi capra e cavolo... è una settimana molto delicata, quando verranno ufficializzati Mandzukic e gli accordi con il Sassuolo penso di fare un altro aggiornamento.

      Elimina
    2. E anche l'addio di Tevez che ci dice se riusciamo a recuperare qualche euro anche da lì...

      Elimina
    3. Non esiste la possibilità di lasciare Zaza al Sassuolo e prendere solamente Berardi?
      Aldilà delle imposizioni finanziarie secondo me è un peccato prendere un giocatore inutile (zaza) e lasciare "a bagno maria" per 1 altro anno Berardi..
      1 anno in più al Sassuolo è inutile x Berardi e si dovrebbe comprovare ora se è da grande squadra.
      Il fatto è che Zaza io non lo vedo proprio da grande squadra, e temo che in 1 anno non solamente si svaluti, ma che non sia poi vendibile a nessuno x via dei 4mln lordi di ingaggio ke nessuna squadra di medio alta classifica (la dimensione di Zaza) si potrà permettere.
      X darti un esempio, età a parte, mi ricorda molto Matri al Milan che ora non riescono a rifilare a nessuno neppure in prestito con ingaggio pagato dalla società ke se lo prende (genoa e poi juve pagavano la metà )

      X concludere, è davvero così prioritario il patrimonio netto positivo, ora che inoltre le sanzioni del fair play finanziario sembrano ammorbidirsi x volontà dello stesso Platini, a fronte di:
      - 1 giocatore inutile in rosa che sarà difficile da piazzare
      - 1 giocatore parcheggiato un anno in più inutilmente, e cmq da pagare 20 mln tra un anno

      Mi sembra una strategia troppo mirata all'anno corrente ed incurante del lungo periodo

      Elimina
    4. Il rischio della svalutazione di Zaza c'è. E' anche vero che è molto più giovane di Matri quindi anche dopo un'annata negativa un anno o due eventualmente in prestito ad altre squadre ne abbasserebbe l'ammortamento a un valore tale che per un 25-26enne si potrebbe tranquillamente spendere.

      Per quanto riguarda Berardi io ho il timore che caratterialmente sia difficilmente gestibile come riserva (molto più di Zaza), quindi anche il riscattarlo ora potrebbe portare qualche problema. Detto questo a livello economico non è detto che pagare 20 milioni fra un anno (che probabilmente sarà l'anno della pioggia di soldi che arriveranno per Pogba) sia meno conveniente che pagarlo 13 ora con già tutti gli onerosi investimenti fatti.

      Comunque per rispondere alla tua domanda si è possibile, ma a differenza dell'operazione inversa renderebbe più difficile la possibilità di poter investire ancora sulla rosa in altri ruoli. Solo se Allegri fosse assolutamente convinto di far diventare da subito Berardi titolare inammovibile potrebbe avere senso.

      Elimina
    5. Completo un poco la domanda. Estate 2016 Mettiamo che Zaza abbia appena fatto1 annata negativa, come Llorente quest'anno: x non fare minusvalenza la juve lo dovrebbe vendere a 12mln. Io non vedo molte squadre disposte a pagare questo prezzo e1stipendio da 4.1 mln x un giocatore così.
      le squadre interessate (fiorentina, samp, genoa) dovrebbero pagare un costo annuo di 6.5 mln x lui supponendo un quadriennale e che lui si riduca l'ingaggio a 3.5 mln lordi l'anno

      X squadre così, con introiti non superiori a 100mln l'anno sarebbe un rischio eccessivo secondo me..e quindi resterebbe solamente l'idea del prestito appunto stile Matri dal Milan

      Elimina
    6. Infatti concordo: se Zaza fa un'annata negativa non verrà venduto. O rimane a fare la quarta/quinta punta (ruolo per il quale non è necessaria un'annata fenomenale precedente) o va in prestito per farci risparmiare l'ingaggio in tutto o in parte e rilanciarsi in modo che magari l'anno dopo 9 milioni li vale e si riesce a vendere... è chiaro che la Juventus dà molta importanza all'aspetto economico quindi è difficile ragionare come se questo non ci fosse. Per intenderci la Juve non vuole chiudere con Patrimonio Netto Negativo non solo perché è un vincolo del Fair Play ma anche perché nel piano societario presentato nel 2011 quell'aumento di capitale doveva essere l'ultimo della storia prima di portare la squadra a sostenersi economicamente da sola come faceva ai tempi di Moggi e Giraudo.

      Elimina
  5. Ciao Marco, ottimo lavoro come sempre! Avrei una domanda, come mai in questa stima hai considerato di 8.3 mln l'ingaggio lordo di Tevez, e non più di 10.2? Essendo (che io sapoia) di 5.5mln netti mi sembrerebbe corretto quello di 10.2...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima domanda... sono stato molto combattuto sulla cifra da inserire perché anche a me da altre fonti risultava 5,5. Poi ho deciso di applicare per coerenza, visto che per gli altri articoli uso sempre quella, la tabella Gazzetta dell'anno scorso che segnalava 4,5. E' comunque lecito farsi i propri conti sperando che in realtà quella operazione porti al risparmio maggiore che dici tu.

      Elimina
    2. Ah ok! Comunque non so se hai avuto modo di ascoltare le dichiarazioni di oggi di Allegri.. Parlando della rosa del prossimo anno, in particolare dell attacco, ha detto che avrà a disposizione Morata Dybala Coman Mandzukic e Zaza.. E ha detto che "l'ultimo giocatore" potrebbe essere un'ala, ma dipende dal mercato.
      Quindi Coman rimarrebbe, confermati gli gli acquisti di Mandzukic e Zaza, e Llorente fa le valigie. Per Berardi secondo me faremo una operazione simile a quella di Zaza l'anno scorso, vendiamo e poi ricompriamo. Ultimo acquisto, un trequartista/ala.

      Elimina
    3. Occhio che l'ala (che poi ha detto un esterno buono per il 4-3-3) potrebbe essere proprio Berardi ;)

      Poi bisogna vedere se ha detto tutta la verità o ha fatto un po' di pretattica.

      Elimina
  6. a livello cash sono stati spesi solo 8 e 4.5 milioni per dybala e pereyra, sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando parlo di cash intendo sempre la spesa totale non le rate, ai fini del discorso sull'indebitamento finanziario netto. Per le rate è come dici tu.

      Elimina
  7. Buongiorno, volevo delle delucidazioni sui pagamenti a rate. Ad esempio: si legge che il costo del cartellino di dybala sia pagabile in 4 esercizi. Ora, ammesso che la divisione venga fatta in maniera uniforme ogni anno (8 milioni), questo quanto inciderebbe sull'impegno finanziario per la campagna acquisti? I 50 mln di euro della linea di credito della exor basterebbero (8 dybala, 18 mandzukic, 15 zaza, più eventuali 35 mln oscar vendendo llorente a 12, tevez a 6,5 e berardi/ogbonna circa a 10)??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I discorsi relativi al cash sono duplici. Da una parte la necessità di non sbilanciare troppo entrate e uscite su un singolo anno (ma lì dipende molto dalle strategie societarie e non essendo troppo addentro è difficile fare previsioni), dall'altra c'è l'Indebitamento Finanziario Netto che somma tutti gli indebitamenti della società (fra i quali ripagare alle banche o ad altri finanziatori le rate che verranno effettivamente pagate nei prossimi anni ma che si sa di dover pagare). Per esempio nell'ultimo bilancio trimestrale l'indebitamento della Juve era così suddiviso:

      50 milioni verso la Exor (il famoso prestito Exor)
      11 milioni verso società di leasing
      46 milioni verso istituti di credito sportivo
      20 milioni verso le banche
      96 milioni verso società di factoring

      Parzialmente bilanciate da attività finanziarie per 4,1 milioni e disponibilità liquide per 11,6 milioni.

      E' molto interessante notare che l'apertura del prestito Exor e il valore più che raddoppiato dei debiti verso società di factoring hanno contribuito all'abbattimento del debito verso le banche, che in un anno è sceso da 106 a 20 milioni.

      Io non mi baserei troppo sul conteggio delle rate per capire esattamente il mercato, preferisco più il mio metodo perché sulle rate la società ha più possibilità di giostrare con movimenti finanziari mentre sul bilancio ne ha di meno.

      Elimina
  8. Comunicate le cifre di Mandzukic: 19 milioni all'atletico pagabili in 3 esercizi (7-6-6) più eventuali 2 di bonus. Col giocatore stipulato un contratto quadiennale (ma non si sanno le cifre.. forse 3,5 netti più bonus, come anticipato). L'ammortamento annuale del giocatore sarà quindi di 6,5 milioni

    RispondiElimina
  9. ACQUISTI:
    Mandzukic 19 4.75 7.5; Dybala 32 6.4 4.5; Jovetic (P) 3 0 9; Khedira 0 0 9; Witsel 25 5 6.5; Rugani 2 0.5 1.5; Fabinho 12 2.4 4; Pereyra 14 3 /

    CESSIONI:
    Llorente 10 0 8; Tevez 0 6 9; Vidal 30 2 7; Pirlo 0 0 7; Ogbonna 1 2.5 3.5; Romulo 0 0 1

    Si avrebbero 41 milioni di plusvalenze, 10.5 milioni di minori ammortamenti e 35.5 milioni di minori costi del personale, da contrapporre a 21.5 milioni di maggiori ammortamenti e 42.5 di maggiori costi del personale.
    Partendo da una previsione di buon cammino in C.L., si arriverebbe facilmente a 320 milioni di ricavi (escluse plusvalenze), una volta aggiunte le plusvalenze, raggiungerebbero 360 milioni circa.
    Partendo da una stima di costi operativi sui 270 milioni, a cui andrebbero sottratti 35.5 milioni e aggiunti 42.5 milioni, si avrebbero costi operativi per 277 milioni.
    Partendo da una stima di costi ammortamento di 64 milioni, a cui andrebbero sottratti 10.5 milioni e aggiunti 21.5 milioni, si avrebbero costi ammortamento per 75 milioni.

    Ora, RICAVI 360M - COSTI OPER. 277M - COSTI AMM.. 75M = EBIT 8M, situazione che porterebbe a un risultato negativo, ma ampiamente sostenibile con l'attuale patrimonio netto; non intaccherebbe la posizione della Juventus in ottica rispetto del FFP e garantirebbe una rosa più giovane e competitiva dalla quale ripartire.

    La mia previsione è, come ovvio, una stima per dare una idea generale, non certo dettagliata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao
      nella tua previsione mancano zaza e/o berardi. uno dei due sarà sicuramente nella rosa del prossimo anno (più zaza penso). inoltre credo ci sia anche neto ma finchè non c'è ufficialità mi astengo dal reputarlo un acquisto :D

      a me jovetic poi non è mai piaciuto molto e preferirei un altro acquisto tipo oscar (eviti di compare witsel che non mi entusiasma)

      Elimina
    2. Sì manca Zaza. Comunque se si vende Vidal è chiaro che si possono fare più acquisti e può accadere tutto. Anche a me come ad Andrea Frandi Jovetic non piace, piuttosto di lui terrei Berardi...

      Elimina
    3. P.S. ricordiamoci che oltre a queste operazioni, verranno effettuate molte operazioni minori che di solito, guardando gli anni precedenti, portano a circa 10-15M di plusvalenze/riduzioni stipendi

      Elimina
    4. secondo te Zaza sarà tenuto in squadra?
      a mio parere non avrebbe alcun senso tenere un giovane che ha fatto si e no 15 goal in 2 anni di serie a, rilegandolo a quarta/quinta punta e dunque impedendogli di crescere ulteriormente (ammesso che abbia ancora margini di miglioramento rilevanti); a questo punto prenderei solo berardi e lascerei zaza al sassuolo.
      A dir la verità neanche a me piace troppo Jovetic, pero qualcuno bravo tecnicamente, che assomigli ad un trequartista, credo che a juve sia OBBLIGATA a prenderlo.
      Il reparto offensivo con Mandzukic, Morata, Dybala, Zaza o Berardi con trequartista Pereyra, manca di quel "regista offensivo" che renderebbe fluida la manovra.
      Non vedo altri giocatori prendibili al di fuori di Jovetic in prestito.. Oscar, magari, troppo caro; Isco, magari, incedibile e troppo caro

      Elimina
    5. J. Moutinho, magari, ma il monaco non può vendere mezza squadra

      Elimina
    6. Credo che i cinque d'attacco possano essere proprio quelli che hai detto compreso Zaza (che prende il posto di Matri nella rosa). Se capiterà la buona occasione di mercato punteranno anche al trequartista cosa che però per me Jovetic non è, lo vedo come seconda punta (e quindi avrebbe difficoltà a essere titolare da noi) non come trequartista e nemmeno come esterno in un 4-3-3. Non a caso la Juve lo vuole solo in prestito gratuito, segno che sarebbe più una scommessa da rilanciare che uno su cui credono davvero per la formazione titolare.

      Elimina
    7. Se Vidal viene venduto io intavolerei sicuramente una trattativa con il Real per Isco, molto meglio di Jovetic, Witsel e forse pure Oscar. Magari l'ideale sarebbe proprio Vidal al Real in cambio di Isco e un discorso sul riscquisto di Morata..
      in alternativa che ne pensate di Januzaj? Anche lui ormai scaricato da Van Gaal senza motivo

      Ps: ormai non si può tornare indietro, ma Dybala non l'avrei comprato: mi intrigava molto di più Jesé del Real..meno caro, reduce da tsnta panchina e si integrava alla perfezione con Morata (nel Real B erano impressionanti così come nelle poche apparizioni l'anno scorso , e Jesé era considerato anche meglio di Morata!)
      In generale penso ke "scarti" di clubs come Real e Man Utd, che sono mal gestiti attualmente, sisno meglio di scommesse pure

      Pps: ho visto oggi la trattativa x Gerson, che il Barça vorrebbe venderci a 20 mln, nell'ambito della vendita di Pogba e chiedo: ma Tielemans a 15 mln massimo non è meglio? Oltretutto l'Anderlecht ha apoena perso il campionato in Belgio, non farà la Champions, e dovrà vendere x forza lui o Mitrovic x ragioni pecuniarie. Preferirei di gran lunga lui (già titolare in Europa League e Champions) all'ennesimo presunto campione brasiliano che a parità di età non ha dimostrato ancora molto... In alternativa Wijnaldum del PSV sarebbe ottimo, ed avrebbe già più esperienza (anche lui 15 mln max)

      Saluti dal Belgio e complimenti x il sito!

      Elimina
    8. Io non crederei troppo alle voci di mercato. Chissà se è davvero come dicono. Su Dybala io credo che possa diventare un giocatore molto importante per la Juve (addirittura secondo me Mandzukic rischia di finire in panchina presto lasciando spazio a lui). Poi magari mi sbaglio...

      Elimina
    9. la juve ha stramegaiperpagato dybala! ha fatto 13 gol nel palermo da punta unica, nella sua miglior stagione, ed è stato pagato 32+8, denari che sarebbero serviti per un trequartista forte.
      l' atletico madrid ha preso una versione molto più forte di dibatta, vietto, a 20!!

      Elimina
    10. Sulle valutazioni economiche conta molto l'età. A 21 anni segnare 13 gol in Serie A non è poco, ci sono grandissimi campioni che a quell'età nel loro campionato non erano arrivati a 10 gol totali. Poi che sia una scommessa sicuramente perché loro lo vedono come un futuro fuoriclasse e dovrà dimostrare di esserlo, ma di sicuro il prezzo non è stato fatto per quello che vale ora ma per quello che si pensa che valga in futuro. Per esempio anche l'anno scorso tutti dicevano che Morata non valeva 20 milioni ed era vero. Oggi ne vale già di più però...

      Occhio pure allo stipendio perché in realtà pur costando 11 milioni di più a bilancio costa più Mandzukic di Dybala per lo stipendio maggiore...

      Su Vietto non l'ho praticamente mai visto giocare perciò non potrei fare un paragone.

      Elimina
    11. Totalmente d'accordo con gli utenti sopra:

      - Vietto, così come Dybala, ha fatto vedere buoni numeri ma ha peccato di incostanza
      - Entrambi hanno passato lunghi periodi senza segnare
      - Entrambi inoltre hanno giocato in squadre con ben pochi obbiettivi stagionali e tranquillità assoluta (anzi,il Villarreal di Vietto si è pure qualificato per l'Europa League ed ha giocato l'Europa League, quindi a ben vedere ha pure fatto meglio)
      - Tecnicamente ottimi entrambi, ma Dybala è totalmente monopiede (il dx lo usa solo per camminare)e ben poco grintoso e Vietto deve migliorare in freddezza contro il portiere
      - Vietto ha cmq segnato ben 8 goals in Europa League, contro le grandi squadre Dybala non ha visto palla

      Tradotto entrambi ad alto livello sono scommesse: tra i due Vietto ha fatto vedere qualcosa in più e i 32 milioni della Juve sono un furto (secondo me).. e lo dico da Palermitano!

      Secondo me a livello di scouting internazionale, inteso come scoprire talenti in rampa di lancio, la Juve dovrebbe fare qualcosa in più: alla fin fine, Vidal a parte, (Pogba non conta, è stato Raiola a proporlo a tutte le squadre, fargli scegliere la Juve e ad obbligare la Juve a tenerlo visto che Marotta già voleva darlo in prestito all' Atalanta!) tutti i giocatori della Juve vengono dal campionato Italiano e dalle solite squadre

      Non dico che sia un male puntare sugli italiani e rigenerare giocatori alla Tevez, ma così si rischia veramente di strapagare presunti talenti gonfiati da una stagione a buon livello.
      Ovviamente spero di sbagliarmi!

      Elimina
    12. Vediamo le stesse cose che leggo su Dybala si dicevano lo scorso anno per Morata. Quasi tutti gli acquisti della Juve degli ultimi tre anni sono stati presi con diffidenza (compresi Tevez, Llorente, Pereyra, Asamoah...) e quasi tutti si sono dimostrati all'altezza. Ciò vuol dire che se magari manca qualcosa nello scoprire talenti sconosciuti dopo un primo anno disastroso nel 2011 la dirigenza ha imparato a capire quali sono i giocatori che possono inserirsi nella Juve anche a livello caratteriale. Probabilmente anche per quello non si va su talenti sudamericani con zero esperienza nel calcio europeo: mi pare che alla Juve si dia molta importanza anche all'aspetto psicologico, perciò avere esperienza europea è vista come una buona cosa.

      Mi pare che Dybala abbia segnato contro Roma, Lazio, Sampdoria e Milan e fatto due assist contro il Napoli e uno contro il Genoa. Ricordo sempre che ha 21 anni, alla sua età Cavani aveva fatto 13 gol nel Palermo come lui, Cristiano Ronaldo mai più di 10 in Premier... spero che Paratici e compagnia abbiano visto giusto. Di sicuro mi pare prematuro sia dire che è un fenomeno sia dire che è una pippa e anche giudicare qualcuno solo per il numero dei gol fatti (corredati anche da 10 assist).

      Elimina
    13. Infatti, mi ricordo che per un giocatore come Diego si sono tessuti elogi a destra e a manca da parte dei tifosi e il risultato è stato quello che è stato (certo, rapportando il tutto al contesto). Invece per i vari Tevez, Llorente, Vidal, Pirlo, Pereyra, Morata la diffidenza regnava sovrana, salvo poi essere smentiti. Speriamo la tendenza si mantenga anche per Dybala, Mandzukic e Kedyra

      Elimina
  10. Ciao Marco, come vedi l'ipotesi, che inizia un po a farmi paura, che Llorente rifiuti tutte le destinazioni e resti alla juve anche un altro anno? Sarebbe un bel guaio in termini di strategie di mercato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che voglia solo godersi il viaggio di nozze in santa pace e poi ci pensa :) Comunque sì sarebbe un problema per il mercato ma forse anche per lui, perché con le limitazioni della rosa rischierebbe di stare fuori. Se il Siviglia vende Bacca magari si accasa lì.

      Elimina
  11. Ciao, vorrei fare qualche appunto sulla gestione del prodotto juventus. Secondo te un factoring che pesa sull'indebitamento per 96 milioni, era davvero necessario? Poi non vorrei fare il polemico e l'occasionale di turno, ma la exor gestita dagli elkan ha un patrimonio complessivo se non erro di 9 miliardi di euro e, sempre se non erro, la juventus ne fa parte "solo" per l'1,7%.. senza parlare del fatto che un finanziamento di "soli" 50 milioni di euro per una società giudicata virtuosa come la juve e per una squadra che è arrivata in finale di champion's e deve fare un mercato degno, francamente mi sembra ridicolo. Insomma, se diciamo che gli Elkan vedano la juve più come un investimento che come la squadra del cuore non credo che cadiamo in eresie. Poi c'è anche il fatto che, a mio modo di vedere, si fa fatica a far entrare grossi investitori esteri che potrebbero far aumentare vertiginosamente i ricavi del brand in mercati asiatici o americani perchè Agnelli/Elkan non permettono di prendere il 30% delle quote in borsa ai piccoli investitori, percentuale che permetterebbe una futura scalata societaria. Mi sebra anche logico che nessuno faccia grossi investimenti senza la possibilità di avere, in un futuro, preferenze decisionali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'aumento dell'indebitamento sul factoring ha portato a una diminuzione più che proporzionale dell'indebitamento bancario. Secondo te è meglio bancario o factoring?

      Sì ovvio la Exor potrebbe spendere di più e vede la Juve come un'azienda. E' così da più di 20 anni. Con la differenza che ora sono pure obbligati a farlo dal Fair Play Finanziario.

      Sui grossi investitori esteri che potrebbero far aumentare vertiginosamente i ricavi nei mercati vari non sarei così sicuro... abbiamo Thohir da una parte che ha aumentato di pochissimo nonostante avesse promesso mari e monti, Pallotta nel mercato americano per la Roma uguale... son curioso di vedere Mr. Bee che combina se non salta tutto...

      Elimina
  12. Su Berardi pare sempre più calda l'opzione di vendita con recompra per il prossimo anno, Pirlo parte, tevez lo vendiamo a cifre che non fanno fare minusvalenza, stiamo a vedere la situazione llorente.

    Date queste premesse mi sembra che ci siano tutte le possibilità per un colpaccio nella zona di campo richiesta da allegri (trequarti ala) senza dover cedere nessuno dei big (vidal e pogba in primis)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A livello di bilancio direi anche io se va in porto la cosa di Berardi in quel modo. Per quanto riguarda i cash vediamo. Compatibilmente con alcuni impegni la mia idea è riaggiornare tutto una volta che si definiscono tutte le posizioni. Perché ho come l'impressione che per l'eventuale acquisto importante finale ci vorrà un po' più di tempo quindi si potrebbe fare un punto della situazione dell'attesa. Vediamo un po' gli sviluppi.

      Elimina
    2. in questo modo la juve non rischia di perdere berardi? cioè la juve ha la prelazione ma questo non vuol dire che altre squadre non possano offrire per il suo cartellino giusto?

      Elimina
    3. Sarebbe come per Zaza. L'anno prossimo noi lo possiamo riscattare alla cifra stabilita. Poi se non lo riscattiamo allora il Sassuolo lo può vendere a chi gli pare alla cifra che gli pare a meno di non prolungare l'accordo.

      Elimina
  13. Leggo ora sul sito della Juventus S.P.A. un comunicato ufficiale relativo a Berardi.
    L'effetto della plusvalenza generata dalla cessione della metà al Sassuolo viene inserita nel bilancio 14/15.
    Non si era detto che questo fosse possibile per il solo Lanini, oppure avevo capito male?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto e ne sono abbastanza stupito pure io. Sul bilancio annuale dell'anno scorso era scritto piuttosto chiaramente che non si potevano contare nell'anno di cessione i giocatori il cui cartellino apparteneva alla Juve (con il 50% "economico" a un'altra squadra). Probabilmente c'è un escamotage per il quale essendo il giocatore già in prestito al Sassuolo nonostante sia di proprietà della Juve il tesseramento non cambia e quindi si può inserire la plusvalenza nel 2014/15. E' sicuramente una buona notizia per l'avvicinarsi del pareggio di bilancio del 2014/15, ma alla fine per l'analisi sopra cambia niente perché quello che vai a mettere nel 2014/15 non lo puoi mettere nel 2015/16.

      Elimina
    2. Ti ringrazio per risposta, anche molto rapida. Gentilissimo come sempre.

      Elimina
    3. quindi con gli 8 di plusvalenza di berardi inseriti nel conto 2014-15 arriviamo al pareggio di bilancio? o ci attestiamo sui 5-6 milioni di perdita come l'anno scorso?

      Elimina
    4. Per ora dovremmo stare attorno ai -4, ma siccome su questo valore possono incidere entrate e uscite poco prevedibili come tutte quelle extra positive da sponsor e negative di premi ulteriori oltre a quelli calcolati che sono difficilmente stimabili magari si potrebbe anche arrivare al pareggio. Ma comunque non enfatizzerei troppo l'obiettivo pareggio di bilancio, è buono per i giornali ma alla fine che sia 0 quest'anno e -20 l'anno prossimo (esempio a caso) o -7 quest'anno e -13 il prossimo cambia poco.

      Elimina
    5. In termini assoluti direi che è una buona notizia. Di fatto sono 7.3 milioni che pesano in meno sul patrimonio netto, dunque ampliano le possibilità di spesa (liquidità permettendo...).

      Elimina
    6. Teoricamente sì ma praticamente no, perché sono sei milioni in più che hai nel 2014/15 ma non li puoi contare nel 2015/16. Quindi per il patrimonio netto è indifferente dove li mettiamo. Di certo sono 7,3 in più della simulazione qua sopra e questo è bene :)

      Elimina
  14. Ad oggi, dopo l'ufficializzazione dell'affare Berardi, credo che il bilancio sia in passivo di 11693 migliaia di euro. Le operazioni in uscita che mi sembrano più plausibili tra quelle da te elencate sono i prestiti di Storari, Isla, Mattiello, Beltrame e Coman, la rescissione di Pirlo e le cessioni di Ogbonna e LLorente. La rosa sarebbe così composta:
    Buffon,Pinsoglio;
    Licht, Caceres, Bonucci, Rugani, Barzagli, Chiellini, Evrà, Asamoah, De Ceglie;
    Pogba, Marchisio, Kedyra, Vidal, Pereyra, Sturaro, Padoin, Marrone;
    Morata, Dybala, Zaza, Mandzukic;
    23 elementi, i 4 del vivaio sono Pinsoglio, De Ceglie (mettere Mattiello al suo posto mi sembra francamente un sacrificio per il ragazzo che deve crescere), Marchisio e Marrone e Rugani unico under21 (Vadalà credo "vada" alla primavera), il che vuol dire che possiamo fare 3 acquisti qualsiasi per arrivare ai 25, più eventuali under 21.
    Alla luce delle cessioni elencate, il bilancio sarebbe in attivo di 23807 migliaia di euro (milione più o meno, dipende poi dalle altre comproprietà che si chiuderanno oggi come Larini e Goldaniga del palermo), e, considerato che il secondo portiere sarà quasi certamente Neto (-3500, quindi 20307 per due giocatori) credo che vi sia, sempre a livello di bilancio, lo spazio per il grande colpo sulla trequarti e qualche altro tra centrocampo e fasce difensive. Il problema a questo punto è il cash.
    Dei 50 milioni Exor, sappiamo con certezza che ne usciranno 7 per Mandzukic, 8 per Dybala, 4,5 per Pereyra e che ne entreranno 2,5 per Berardi (10 milioni rateizzati in 4 anni da parte del sassuolo). Quindi siamo a 33. Non sono informato sulla rateizzazione di Zaza, ma supponendo che i 15 milioni siano pagabili in 3 esercizi, arriviamo a 28. Le variazioni sulle piccole comproprietà credo siano esigue, quindi teniamo per buono questo 28. Adesso tutto sta a vedere quanto entrerà in questo esercizio da Ogbonna e Llorente. Io credo che i 20 milioni totali (ammesso che siano questi quelli effettivi) delle due operazioni entraranno in circa 3 rateizzazioni, il che vuol dire che 6,7 milioni arriveranno in questo esercizio, in modo da far crescere il tesoretto fino a quasi 35 milioni. A questo punto credo che le strade da percorrere siano ampie, ma io mi getterei su un Jovetic (magari in prestito oneroso più diritto di riscatto)+Darmian (22-23 milioni al torino magari pagabili in più esercizi), che, a mio avviso, è una scelta che si avvicina anche a quella che è la linea societaria in questi anni e darebbe spazio a qualche altro giovane da integrare in rosa. Tu cosa ne pensi?
    Neto in porta (-3,5)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, senza dimenticare i 5 milioni del Boca per Tevez, anche se ancora non ho ben capito se sono 5 cash più vadalà o è l'operazione complessiva ad essere di 5 milioni (ovvero il cartellino di Vadalà più il cash)

      Elimina
    2. Penso che una volta che definiscono bene le uscite di Pirlo e Vidal e magari anche la cifra esatta dell'acquisto di Zaza faccio un nuovo aggiornamento in proposito. In ogni caso io credo che con la cessione di Tevez, quella di Berardi, quella di Llorente e magari anche quella di Ogbonna ci sia la possibilità di puntare Oscar. Come quinta punta forse Vadalà andrà a prendere il posto di Coman, è giovane ma ha già due presenze in Libertadores quindi credo ci possa stare ed è Under 21. Come terzo portiere leggevo che forse promuoviamo Audero dalla primavera.

      Per quanto riguarda la rosa bisogna stare attenti anche al fatto che Rugani non conta per l'Italia ma va messo nei 17 non del vivaio per l'Uefa, quindi può anche darsi che i 17 per l'Uefa saranno Neto, Lichtsteiner, Caceres, Rugani, Asamoah, Evra, Padoin, Khedira, Vidal, Sturaro, Pogba, Pereyra, X, Mandzukic, Morata, Zaza, Dybala. Con X che è il pezzo grosso che manca. Se arriva un altro ancora può essere inserito nella rosa per il campionato ma poi va messo fuori dalla lista Uefa.

      Elimina
    3. Ovviamente poi ci sono Buffon, Bonucci, Chiellini e Barzagli come quattro di vivaio italiano e Marchisio con chi dovesse rimanere degli altri per il vivaio italiano.

      Elimina
    4. Volevo dire Tevez non Vidal, scusa sono un po' fuso oggi :p

      Elimina
    5. Si certo, queste ovviamente sono tutte ipotesi in attesa delle cifre definitive. Oscar tecnicamente è molto valido, ma non lo vedo un giocatore di grossa personalità... ho sentito dire che il Chelsea si è spinto fino a 40 come richiesta per il suo cartellino e francamente mi sembrano un po troppi.

      Elimina
    6. Il procuratore dice che rimane al Chelsea. Il problema qui è che secondo me per gli acquisti che sono stati fatti manca un trequartista, mentre invece c'è il rischio che si vada su un attaccante esterno che secondo me può andar bene per Mandzukic ma non è il massimo per Morata e Dybala. Sarebbe un mercato un po' ondivago...

      Elimina
    7. Io pensavo jovetic perchè può fare il trequartista oltre che la punta e perchè ha un prezzo più accessibile rispetto ad Oscar e De Bruyne... certo, il suo problema sono gli infortuni e per questo è un rischio. Anche perchè a mio avviso l'esterno difensivo dai piedi buoni serve, anche per sfruttare al meglio Mandzukic. Lichtsteiner a mio avviso è un giocatore che ha già dato alla causa (e si è visto nel finale di stagione) e oltretutto è uno che mette buono solo un cross su 10.. se ci fai caso abbiamo Lichtsteinere ed Asamoah che spingono ma non hanno il piede, Evrà è l'unico che ha il piede ma spinge poco e comunque poi prendiamo sempre contropiedi dal suo lato perchè non ce la fa a tornare, mentre Caceres lo vedo più come difensore esterno della difesa a 3... secondo me questo in europa penalizza, anche perchè, senza più Pirlo, è difficile attaccare la linea avversaria con verticalizzazioni centrali in caso di squadre che si chiudono in difesa; i cross dalla fascia diventeranno determinanti

      Elimina
    8. Io Jovetic trequartista dietro due punte mi sa che non l'ho mai visto giocare... quando è successo? :)

      Se metti l'esterno offensivo hai lui-Mandzukic-Morata(Dybala). C'è il rischio che come terzo con questo modulo sia addirittura meglio Pereyra di loro due...

      Elimina
    9. Nel primo periodo della fiorentina e penso anche quando ha giocato nel 4-2-3-1 del city ricopriva quel ruolo, se non vado errato. Comunque credo che le caratteristiche per farlo non gli manchino. Invece per Pastore che ne pensi? Potrebbe venire? A quanto potrebbe lasciarlo partire il PSG considerato il suo ammortamento residuo e lo stipendio?

      Elimina
    10. 4-2-3-1 o comunque con una sola punta davanti va bene è un altro discorso... con due punte davanti non so. Pastore va bene ma chissà se lo vendono... Ammortamento residuo 14 milioni. Di stipendio ha appena rinnovato e prende 6,5 lordi con la tassazione francese saranno attorno ai 4 o poco meno.

      Elimina
    11. scusate se mi intrometto, ma perchè date per scontato che coman vada via in prestito? potrebbe rimanere a fare il 5^ avendo anche più possibilità di giocare rispetto all'anno scorso. altrimenti rimerrebbe una casella vuota in attacco

      Elimina
    12. Da qualche parte ho ipotizzato che se lui va via in prestito potrebbe fare il quinto Vadalà. Sicuramente un quinto ci sarà se non è uno forte sarà un Under 21.

      Elimina
  15. Ciao, ho letto di un intervista del presidente del boca Angelici che avrebbe dichiarato che non verrà versato cash nelle casse juventine, ma che la quota di ammortamento richiesta dalla juve per il cartellino di Tevez verrà coperta dal 50% di Vadalà per i prossimi due anni più una prelazione su un paio di giovani del vivaio Boca. Ora, ammesso che sia vero (50%? Non ho mai sentito parlare di comproprietà all'estero, oltre al fatto che in Italia sono state abolite.. forse intendeva dire che il giocatore è in prestito con diritto di riscatto fissato a metà del valore attuale tra due anni) questo come incide sul bilancio? Tevez non crea ne plusvalenza ne minusvalenza (è come se lo avessimo venduto a 6,4 milioni) ma si mette a bilancio l'ammortamento di Vadalà per 3,2 milioni l'anno per due anni più stipendio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata tradotta male... dice che i 5 milioni pagati per Tevez (che farebbero una minusvalenza di 1,4) sono stati coperti da una cifra equivalente valutata per le opzioni e per il prestito biennale di Vadalà. La frase sul 50% era che nel fare i calcoli il Boca è venuto incontro alla Juve valutando il prestito biennale la metà del suo vero valore.

      Il valore del prestito biennale di Vadalà va diviso per due a bilancio annuale, il valore delle opzioni tutto quest'anno.

      Elimina
    2. Grazie per la risposta tempestiva, ma quindi questo vuol dire che le due opzioni oltre Vadalà sono già state scelte?

      Elimina
    3. Probabilmente sì ma non ho certezze.

      Elimina
  16. Buongiorno Marco

    Leggo spesso questo sito, al quale vanno i miei complimenti per la serietà con cui è gestito e il tenore dei commenti (nulla di comparabile con slogan, insulti e banalità che si leggono su GdS, Tuttosport ecc..)
    Volevo farti una domanda, partendo da 2 presupposti:
    - E' evidente che Pogba prima o poi partirà, vista la sua ambizione e l'ingordigia del suo procuratore
    - Pogba è finito nel mezzo della campagna elettorale de Barcelona tra Laporta e Bartomeu: hanno bisogno di un CC e, di fatto, la fazione che convince Pogba vince le elezioni (fonte giornale "la Vanguardia" e amici catalani informati, non la spazzatura pubblicata giornalmente da Sport/Mundo deportivo ecc)
    - A Pogba l'idea Barcellona piace, forse è la destinazione preferita

    Se tu fossi Marotta, lo venderesti al Barcelona? E sennò, a chi lo venderesti e per quanto(inteso come offerta minima e contropartite tecniche)? Chi compreresti al suo posto? Pura domanda di "fantacalcio" se vogliamo

    Io ti dico perchè non lo venderei al Barcelona:
    1) Offrono preferibilmente cash.. e sappiamo bene che la Juve dovrebbe fare almeno due colpi (trequartista + centrocampista), con tutte le squadre d'Europa che conoscono la nostra disponibilità finanziaria e proveranno a prenderci per il collo..
    Il caso Napoli con Cavani e Higuain è l'esempio perfetto:venduto Cavani, il Napoli fu costretto in fretta e furia a comprare un sostituto, ed Higuain fu pagato circa 40 Mln quando un mese prima l'Arsenal l'aveva quasi comprato a 28 Mln

    2) conseguentemente, sarebbe secondo me meglio venderlo con una trattativa che includa contropartite tecniche.. il Barca non offre nessuna contropartita tecnica interessante secondo me: Gerson valutato 20 Mln è un azzardo enorme, e non vedo nessun nome interessante vuoi per cartteristiche tecniche, vuoi per ingaggi altissimi

    3) L'unico reparto a rischio del Barca è il centrocampo (ritiro di Xavi, Iniesta in declino), e sono già per distacco la miglior squadra del Mondo..così facendo non faremmo altro che aumentare il gap tra noi e loro

    Io proverei a venderlo al Real Madrid..hanno contropartite tecniche ben più interessanti e proverei una offerta così strutturata, cioè Pogba in cambio di:
    - Isco (valutazione 40 Mln,e si prepara a tanta panchina quest'anno)
    - Modric (valutazione 40 Mln, e anche lui farebbe panchina dietro a Pogba)
    - Togliere il riacquisto di Morata (stimo questo valore in 10 Mln)

    Aldilà delle mie imprecisioni nella strutturazione dell'offerta, che ne pensi? Chi sarebbe il tuo acquirente ideale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per una cifra superiore agli 80 milioni lo venderei a chiunque, ovviamente al miglior offerente. Certo se il Barcellona lo comprasse quest'anno e poi per il blocco del mercato ce lo lasciasse un anno in prestito sarebbe meglio di ogni altra possibilità, ma è difficile che capiti. Se vuole andare da loro è più facile che non lo si venda a nessuno quest'anno anche perché non è strettamente necessario. Se fosse vera l'offerta del Real, Isco, cancellazione della recompra di Morata e 50 milioni la accetterei e con i soldi comprerei o un altro centrocampista o un forte terzino sinistro spostando Asamoah nel gruppo dei centrocampisti.

      Gerson non è del Barcellona, tant'è che stiamo provando a fregarglielo. Non credo che Modric sia in vendita, è il cardine del loro centrocampo.

      Elimina
    2. Loro inteso del Real ovviamente...

      Elimina
    3. Grazie per la risposta rapidissima!
      Ti faccio una domanda da tifoso anche: non pensi che la vendita di Pogba si veda come la nostra definitiva ammissione di impotenza davanti alle big europee?

      Inoltre a livello di merchandising i nostri 3 giocatori più popolari (Tevez, Pirlo e Pogba) se ne vanno: temi una ricaduta o comunque un ribasso nelle stime delle entrate commerciali?

      Elimina
    4. Non temo una ricaduta del merchandising anzi, con la finale di Champions appena raggiunta che ha alzato il livello del brand a livello mondiale e la prima volta della maglia con le 3 stelle credo aumenteranno.

      Per quanto riguarda la prima domanda non so se è un'ammissione di impotenza, di sicuro è una realtà che la Juve non sarà mai nei prossimi anni e probabilmente decenni all'altezza di fatturare quanto Real, Barcellona e le squadre inglesi. Ormai il calcio italiano non è più il più seguito del mondo, i giocatori più forti preferiscono altri campionati, gli stadi fanno schifo e l'organizzazione della federazione è latitante. E' già un miracolo poter avere in squadra dei campioni anche se non è possibile tenere a lungo dei campionissimi. Detto questo tutte le società europee comprese quelle più ricche hanno la loro forza sul mercato nella realizzazione continua di alte plusvalenze, basta che vai a vedere chi hanno venduto le big d'Europa l'anno scorso e scopri che quasi tutte hanno avuto la necessità di fare forti plusvalenze per finanziarsi i successivi megaacquisti. Se si è bravi sul mercato la cessione di Pogba può rafforzare la squadra. Non è detto che la indebolisca.

      Elimina
  17. buongiorno Marco,

    complimenti per il sito ci aiuta sempre di più a capire le dianmiche del mercato Juve ed in generale ad evitarem di ascoltare giornali, tv ecc.

    ti volevo fare 3 domande sperando che tu possa chiarirmi ancora di piu le idee.
    1. al momento la juve è sotto di una quindicina di milioni di euro come saldo cessioni acquisti, è chiaro che conoscendo l'oculatezza di Agelli biosgnerà rientrare e questo, da quel che presumo verrà fatto con le cessioni di ogbonna e Llorente, non credo che cedano Bonucci..tu pensi che dopo questu 2 cessioni a saldo quanto ci rimarrebbe.

    2. presumendo che si passera dal - al + aalo voce entrate uscite, a prescidere se verrà fatto l'investimento su Oscar, parlo di lui perchè è veramente l'unico che al momento si può chimare tre quartista, dobbiamo credere a marotta che dice che al momento la Juve non ha bisogno di vendere Pogba e Vidal..condividi??

    3. nella assurda ipotesi che oltre a Ogbonna e LLorete vengano venduti Pogba e Vidal ipotizzando che per entrambi si arrivi a prendere 120.000.000 di € oltre che poter comprare di tutto sul mercato, cosa cambierebbe in positivo per l'azienda Juventus. cioè indebolendo palesemente la squadra ma mettendo i conti a posto per la Juve si aprirebbero scenari futuri diversi, del tipo, nella campagna 2016/2017 si potrebbe pernsare di trattare giocatori da 60.000.000??

    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, premesso che farò un'analisi più precisa una volta che verranno ufficializzati tutti i dettagli relativi a Tevez, Pirlo e Zaza, la mia impressione è che a livello di conto economico ci sia eccome lo spazio per un acquisto anche di alto livello anche senza vendere Vidal o Pogba.

      Il problema potrebbe invece esserci dal punto di vista finanziario (quello più difficilmente prevedibile perché dipende più dalle scelte societarie che dai numeri che possiamo analizzare), perché comunque per ora il saldo entrate uscite è in negativo di quasi 70 milioni che non è poco, anche se le operazioni sono state fatte in modo tale che a livello di conto economico e break-even siano ampiamente già coperte anche senza vendere nessuno.

      E' evidente che vendendo uno fra Vidal e soprattutto Pogba si potrebbe pensare anche a un grosso investimento per un solo giocatore in linea di principio. Ma non credo che si andrebbe oltre a giocatori che costano circa 40 milioni. Un'eccezione poteva forse essere Cavani a 50 ma l'arrivo di Mandzukic mi fa pensare che non ci siano stati margini veri per questa trattativa.

      In sintesi io il bilancio della Juve lo vedo bene, il problema è trovare giocatori forti che soprattutto siano in vendita, perché se il PSG non vuol vendere Cavani, il Chelsea non vuol vendere Oscar, il Real non vuol vendere Isco puoi anche avere i soldi ma i giocatori non li porti a casa.

      Elimina
  18. Buongiorno marco!
    hai in programma a breve un nuovo aggiornamento, data l'ufficialità di zaza, neto e le cessione di berardi? Con le probabili cessioni di ogbonna e llorente (entrambi già sostituiti e quindi senza obbligo di rimpiazzo), è possibile prendere il trequartista che vuole allegri senza cedere vidal o pogba?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena saranno ufficiali le cifre di Tevez farò un nuovo aggiornamento. Se lo ufficializzano oggi già domenica se no forse nel weekend successivo se non riesco prima. Per quanto riguarda la seconda domanda secondo me è possibile a livello di bilancio, rimane il dubbio a livello di cash.

      Elimina
    2. ma cosa aspettano a dare l'ufficialità di tevez, visto che lunedì verrà presentato dal boca?

      Elimina
    3. ...che Guido Vadalà prenda il passaporto comunitario.
      Ma credo che gli argentini lo presenteranno lo stesso, anche senza passaggio ufficiale.

      Elimina
    4. è stato definito l'accordo con il boca, quindi, riassumendo, da quello che ho capito la juve lo perde a zero euro [6,5-(3,5+1+1+1)], ma evita un minusvalenza sul bilancio e acquisisce in prestito Vadala e dei diritti di opzione per alcuni giocatori?

      Elimina
    5. Esatto. Se tutto va bene giovedì mattina metto un aggiornamento sul bilancio Juve.

      Elimina
    6. Ciao, complimenti, hai avuto ragione sull'ammortamento di Tevez: 6,4, mentre tutti si ostinavano a parlare di 5. Aspetto l'aggiornamento, sono interessato a sapere come verranno iscritti a bilancio le opzioni da 1 milione a testa sui 3 goocatori del boca

      Elimina
  19. Avete bisogno di un prestito urgente? Se sì scriveteci ai brent.timmons@Ymail.com con i particolari sotto
    Nome completo:
    Paese:
    Numero di telefono:
    Importo del prestito:
    Durata:
    Scriveteci a brent.timmons@Ymail.com

    RispondiElimina
  20. Rimani connesso non-stop abbelliscono i nostri pacchetti offrono prestiti tra
    individui a disposizione giorno e notte ha un tasso di interesse del 2%
    Da 191 euro e-mail solo. Contatto: pacalfoubert@gmail.com

    RispondiElimina